Sport

Dalmonte, coach HDL Nardò: “Abbiamo bisogno di tutti”

Luca Dalmonte coach HDL Nardò

LECCE – La terza giornata della fase a orologio della A2 di basket è ormai in archivio e HDL Nardò, dopo due vittorie consecutive, ha ingoiato il boccone amaro della sconfitta di fronte al proprio pubblico.

Una gara che seppur Acqua San Bernardo Cantù ha condotto poteva terminare in modo differente. HDL Nardò ha avuto la possibilità di cambiare l’esito della partita perché a pochi secondi dalla fine poteva raggiungere il pareggio ma i lombardi sfruttando l’errore dell’avversario hanno chiuso sul 75 a 80.

Luca Dalmonte, coach HDL Nardò

Il coach di HDL Nardò, Luca Dalmonte, ha spiegato cosa è mancato, dettagli che fanno la differenza, specialmente nel basket dove basta un nonnulla per cambiare le sorti di una gara:

“È mancato l’impatto perché quello ha dato l’impronta alla partita, è mancata la presenza e il contributo allargato di tutti; chiaramente in questa analisi, quando dico tutti, mi metto io davanti, è mia la responsabilità. Abbiamo bisogno del contributo di tutti nella direzione corretta della partita. Sono mancati a livello numerico i rimbalzi e le palle perse; alla fine Cantù ha vinto giocando una partita intelligente, sfruttando e superando l’assenza di Moraschini nelle modalità corrette, ha avuto sicuramente vantaggi sui rimbalzi offensivi e sulle nostre palle perse. Questo significa che alla fine della partita hanno tirato dieci volte in più e in una gara che finisce a un possesso di distanza il peso è vitale. Abbiamo necessità di tutti e abbiamo bisogno che tutti siano indirizzati verso il senso della partita e si alzi il livello di presenza”

Articoli correlati

Lecce: Torromino si allena a Roccaporena

Redazione

Lecce, possibili variazioni in vista del Barletta

Redazione

Lecce: Reggina nel mirino, arbitra Forneau di Roma 1. Al via la vendita dei biglietti

Redazione

Virtus Francavilla, solidità e affidabilità. Ecco mister Alberto Villa

Redazione

Corvino: “Ciao Sinisa, hai lottato da vero guerriero”

Redazione

Basket, palazzetti al 60%. L’Happy Casa Brindisi riparte con gli abbonamenti

Redazione