Attualità

Viale Rossini, tra marciapiedi dissestati e pali della segnaletica scadenti

Disagio Viale Rossini Lecce

LECCE – Marciapiede totalmente dissestato, pali della segnaletica stradale a rischio caduta, manto stradale sollevato dalle radici degli alberi proprio dove sono presenti le strisce bianche dei parcheggi liberi, con buche profonde che rappresentano un rischio per chi scende dalle auto lasciate in sosta.

Siamo in viale Rossini, nel tratto compreso che va dall’incrocio semaforizzato di via Merine sino alla rotatoria che immette sulla Lecce-Maglie. Nel mezzo, una fermata dei bus urbani SGM frequentata soprattutto da studenti pendolari. Una situazione che rappresenta un rischio concreto per chi quel marciapiede, o meglio, quel che ne rimane, lo percorre quotidianamente. E sono in tanti a farlo, soprattutto studenti, quelli che frequentano il vicino Istituto superiore Fermi e la scuola media Ascanio Grandi. Le immagini che stanno scorrendo, d’altronde, si commentano da sole ed evidenziano le difficoltà di chi si trova a camminare su questo tratto pedonale totalmente dissestato. “Mi sembra che non ci sia nulla da aggiungere, le condizioni in cui versa il marciapiede sono abbastanza evidenti”, dice una donna che abita in uno dei palazzi che si affacciano su Viale Rossini e che ogni giorno si trova a costretta a fare attenzione a dove posa i piedi. E aggiunge: “Abbiamo fatto presente più volte la situazione, abbiamo chiesto agli uffici competenti di Palazzo Carafa di prendere provvedimenti, ma ad oggi tutto resta uguale”. Tante le cadute, tante le difficoltà anche per chi, passeggino al seguito o costretto su di una sedia a rotelle, deve percorrere quel tratto di marciapiede. “Abbiamo chiesto anche che venissero messi in sicurezza i pali della segnaletica stradale, piegati ed a serio rischio caduta, soprattutto quello vicino alla pensilina dei bus urbani, dove tanti studenti sono in attesa, ma nulla”, conclude con la voce segnata dallo sconforto, un altro residente. Intanto, lungo il marciapiede di viale Rossini continua il solito via vai di pedoni accompagnato dalle solite lamentele.

Articoli correlati

Il diritto amministrativo, nei saggi di Giampaolo Rossi

Redazione

Dehors, si prova ad accelerare. Ma arrivano verifiche sui commercianti

Redazione

Rottamazione cartelle esattoriali, il Comune di Lecce non ha ancora aderito

Redazione

275, Mons. Angiuli: confesso, ho provato fastidio a leggere solo parole

Redazione

Finanziamento al Comune di Salve per realizzazione rete pluviale urbana, interrogazione Pagliaro: “Regione annulli revoca”

Redazione

Alle 19 la messa in diretta su Telerama con Mons Michele Seccia

Redazione