Cronaca

Ruffano, identificati e denunciati dai carabinieri i due “fleximen”

RUFFANO – Due giovani di Ruffano sono stati identificati e denunciati perchè ritenuti i presunti responsabili della manomissione del photored installato alla periferia del paese, sulla S.S. 476 che conduce a Santa Maria di Leuca. Sarebbero loro secondo gli inquirenti gli artefici del taglio dei cavi elettrici che alimentavano la strumentazione di fatto mettendola fuori uso.

L’episodio era avvenuto la notte del 25 gennaio scorso, dunque a distanza di pochi giorni i carabinieri della locale stazione e gli agenti della polizia locale, attraverso la visione di diverse telecamere di sorveglianza della zona, sia pubbliche che private, hanno fatto luce sul gesto che aveva portato l’attenzione sul fenomeno battezzato “fleximen”.

Il misterioso vendicatore degli automobilisti non ha fatto in tempo a fare la sua comparsa nel Salento che subito è stato identificato e denunciato.

Articoli correlati

Legambiente: “Saremo parte civile in difesa di un popolo in ostaggio”

Redazione

Rissa a colpi di bastone, 4 denunce

Redazione

Due incidenti tra Taviano e Ortelle: gravi due giovani

Redazione

Clonano carte di credito e bancoposta, arrestati 2 bulgari

Redazione

Controlli Gallipoli: 30 patenti ritirate e oltre 170 contravvenzioni

Redazione

DIGOS al Comune, Consales minimizza: “Stiamo parlando del nulla”

Redazione