Cronaca

Guardia di Finanza: scoperti 17 lavoratori “in nero”

TARANTO – Nei giorni scorsi le Fiamme Gialle della Compagnia di Manduria, nell’ambito dell’attività di controllo economico del territorio, hanno individuato presso vari esercizi commerciali 17 lavoratori “in nero” e 3 “irregolari”. Le attività ispettive hanno interessato i comuni di Manduria, Lizzano, Sava e San Marzano di San Giuseppe. Le violazioni riscontrate dai Finanzieri hanno interessato varie tipologie di attività commerciali. In tale contesto sono stati verbalizzati 8 datori di lavoro per l’utilizzo di manodopera in nero e irregolare e, in un caso specifico, è stato richiesto al competente Ispettorato Territoriale del Lavoro di emettere un provvedimento di sospensione dell’attività dell’impresa. Il sommerso pregiudica gli equilibri economici e finanziari del Paese, essendo orientato alla riduzione illegale dei costi di “struttura” (fiscali, organizzativi e del lavoro) per massimizzare i profitti e ottenere vantaggi competitivi impropri.

Articoli correlati

Latitante catturato in città

Redazione

Omicidio Capocelli, il pm chiede 16 anni e 8 mesi per l’assassino

Redazione

Auto si ribalta sulla 101: feriti quattro ragazzi tra cui due minori

Redazione

Morte operaio Amiu: indagati 10 tra medici e manager dell’azienda

Redazione

Monosi su case parcheggio: assegnazioni “d’elite” per la Regione, ma il Comune non ci sta

Redazione

Sorpreso sul terrazzo con oltre 170 piante di marijuana: arrestato 28enne

Redazione