Cronaca

Indagato per la morte del padre, dichiarato seminfermo

CORIGLIANO D’OTRANTO – Incapace di stare un giudizio e socialmente pericoloso: queste le valutazioni della psicologa Mariangela Pascali su Roberto Caracciolo, il 56enne di Corigliano d’Otranto accusato di aver occultato il cadavere del padre 83enne, ritrovato il 15 marzo del 2023, oltre che di truffa aggravata all’Inps e di utilizzo indebito di carte di credito. In seguito a questa perizia, disposta dalla Procura, Roberto Caracciolo è stato così trasferito in una Crap (una Comunità riabilitativa assistenziale) . Nella giornata di domani, invece, verrà nuovamente sentito nel corso dell’interrogatorio di garanzia

Articoli correlati

Pesta a sangue la suocera 81enne per denaro: arrestato

Redazione

Il mare ha restituito il corpo dell’anziano scomparso

Redazione

Ilva, Ronchi: “Fermare il crimine contro l’ambiente”

Redazione

Calunnia nei confronti del meccanico: Lucio Marzo sarà giudicato in abbreviato

Redazione

Ruba l’oro ad anziana, arrestata la badante

Redazione

Emergenza in mare, avaria al motore: salvate tre persone

Redazione