Sport

HDL Nardò, a Bologna missione impossibile

LECCE – L’inizio del girone di ritorno per HDL Nardò sembra la fotocopia esatta di quello di andata, almeno per quanto riguarda i risultati ed il perché è presto detto: Udine, Forlì, Trieste hanno vinto ancora con i neretini.

Dunque adesso, in casa granata, si spera, anzi, possiamo ben dire si sogna, visto il coefficiente di difficoltà altissimo, di vincere a Bologna con la Fortitudo altrimenti così come nel girone di andata saranno quattro le sconfitte consecutive.

C’è da sottolineare però che queste quattro formazioni, Udine, Forlì, Trieste e Bologna sono le favorite al salto di categoria.

Al PalaDozza sarà una sfida quasi impossibile, anche perché l’orgoglio ferito della Effe, a causa della sconfitta con Forlì che l’ha agganciata al primo posto con 22 punti, sicuramente sarà una motivazione in più per i padroni di casa.

A 20 punti invece ci sono Udine e Trieste. Poi c’è Verona con 18 al quinto posto, prima di Nardò e Piacenza al sesto, con 14 punti.

Oggettivamente non è certo la classifica che deve far preoccupare i neretini anche perché hanno dieci punti di vantaggio su Chiusi, otto su Orzinuovi, sei su Rimini e Cividale, quattro su Cento e sono tutte formazioni compresa Piacenza con cui hanno vinto e convinto nel girone di andata.

La squadra agli ordini di coach Gennaro Di Carlo si prepara alla grande sfida poi sabato la partenza a Bologna dove domenica alle 20.30 affronteranno la Fortitudo. Una vittoria per Nardò significherebbe scrivere un’altra importante pagina della sua storia, anzi della sua favola sportiva.

Articoli correlati

Al Circolo Tennis Maglie la 20ª edizione del torneo internazionale Under 12

Redazione

Taranto, non c’è più tempo: lunedì scade l’ultimatum

Redazione

Corvino: “Il calciomercato che da sempre mi sta impegnando di più”

Redazione

Paz e Majer in diffida: le decisioni del giudice sportivo

Redazione

Liverani ne convoca 24 per il recupero con l’Ascoli

Redazione

Brindisi, cuore oltre l’ostacolo per agganciare la Turris

Redazione