Sport

V.Francavilla e A. Cerignola, fuochi d’artificio alla Nuovarredo Arena

Virtus Francavilla e Audace Cerignola danno vita a un derby pazzo e dalle mille sfaccettature, sei gol, quattro rigori e un rosso, fanno da cornice a questa gara in cui le due squadre si dividono la posta in palio.

Occhiuzzi senza Artistico squalificato manda in campo Giovinco e Polidori in avanti e i due non tradiscono le attese.

Dopo un iniziale equilibrio la gara si blocca al minuto 27: l’arbitro Eugenio Scarpa di Collegno concede un penalty agli ospiti per un fallo di mano di De Marino. Dal dischetto Malcore insacca spiazzando Forte.

I padroni di casa cercano la reazione prima con Giovinco alla mezzora, ma il suo tiro termina alto sopra la traversa. E poi con Macca ma nulla di fatto.

Subito dopo, al 33’, arriva il raddoppio del Cerignola. Leonetti col contagiri pesca Malcore che impegna Forte ma nulla può sulla ribattuta a rete di Ruggero.

La Virtus Francavilla non ci sta, è viva, e si riversa in avanti. Al 35’ Giovinco impegna Krapikas.

Al 41’ arriva il gol del 1 a 2 con Polidori che non sbaglia il rigore concesso per un fallo su Biondi.

Nel secondo tempo partono forte gli imperiali che trovano il pareggio al 54’: Giovinco fa sua la sfera su una sponda di testa di Macca e con un tiro sporco batte Krapikas.

Rimonta completata e al 60’ la Virtus Francavilla mette la freccia e va sul 3 a 2 su calcio di rigore, generoso, per un fallo di mano di Gonnelli. Polidori insacca ancora.

Ma i fuochi d’artificio però non si spengono e in due minuti Krapikas salva il Cerignola, prima al 73’ sul tiro di Biondi e poi al 74’ su Polidori che qualche minuto dopo è costretto a uscire per infortunio.

All’ 88’ Risolo viene espulso per doppio giallo. Virtus in 10.

E nei minuti di recupero arriva il pareggio di Malcore su rigore concesso per un fallo di mano di Monteagudo.

Dopo 8 minuti di extra time tutti sotto la doccia.

Il Cerignola di Tisci sale a 22 punti mentre la Virtus di Occhiuzzi va sulla casella del 17. Terzo risultato utile per il neo tecnico degli imperiali ma la squadra è ancora in zona calda al sedicesimo posto.

Articoli correlati

Virtus Francavilla, è tornato il sorriso. Pierno gol lampo

Redazione

Serie D, due testacoda che possono decidere una stagione

Redazione

Virtus Francavilla cinica e spietata: Sicula Leonzio ko

Redazione

#SaveLecce, i tifosi per il futuro dei Giallorossi

Redazione

Il Lecce ufficializza l’acquisto dell’attaccante Sowe

Redazione

Happy Casa Brindisi, l’abbraccio dei tifosi sulla scalinata Virgiliana

Redazione