Sport

Empoli-Lecce: 1-1. Botta e risposta tra Banda e Cambiaghi

EMPOLI (di Carmen Tommasi) Il Lecce non sa più vincere e torna dal “Castellani” di Empoli con un 1-1. Quarto pareggio di fila per la squadra di D’Aversa che non conquista i tre punti da ben 10 gare. Il primo tempo, dai ritmi alti, si chiude sullo 0-0, inizialmente sono i giallorossi ad essere più propositivi e pericolosi. Gli azzurri, però, crescono sul finire della prima frazione di gioco e hanno la meglio nel possesso palla. Nella ripresa, al 64′, Banda dalla lunga distanza porta in vantaggio i suoi, ma nell’occasione Berisha non è impeccabile e si fa passare il pallone tra le gambe.  Cambiaghi, al 71′, mette a segno l’1-1. Cross del giocatore azzurro in area, Rafia la devia con il ginocchio ma la mette alle spalle di Falcone, colpendo prima la traversa e poi la rete. Un punto a testa: i toscani salgono a 12, i salentini a 17. Sabato prossimo si ritorna in campo e i giallorossi ospiteranno al “Via del Mare” il Frosinone con fischio d’inizio alle ore 15:00.

IN CAMPO, PICCOLI E SANSONE DAL 1′ – Padroni di casa in campo con il 4-3-2-1 con Cambiaghi e Cancellieri dietro Caputo. 4-3-3 per il Lecce: in avanti Sansone, Piccoli (per la prima volta titolare in questa stagione) e Banda. Capitan Strefezza parte dalla panchina. In difesa Dorgu ha vinto il ballottaggio con Gallo. Mediana a tre con Gonzalez, Ramadani e Oudin.

PRIMO TEMPO SENZA GOL – Al 6′ Bastoni ci prova su calcio di punizione, palla che finisce a lato con Falcone sulla traiettoria. Pongracic ci priva di testa direttamente da punizione, ma, al 7′, Berisha gli dice di no. Al 14′ Dorgu ci prova, ma il suo tiro è debole, facile parata per Berisha. Al 15′ Cancellieri ci prova di testa, ma Caputo non intercetta: nulla di fatto al “Castellani”, ma i ritmi sono sostanzialmente alti. Al 19′ Piccoli ha una buona occasione per sbloccare la gara, su assist di Dorgu, ma la girata dell’ex Atalanta è imprecisa. Cambiaghi cerca il gol al 26′, ma la palla è troppo centrale e Falcone c’è. Luperto un minuto dopo, salentino doc ed ex di turno, ci prova di destro, ma non centra lo specchio della porta.  Bastoni dalla destra rimette al centro un pallone al volo, Luperto devia di testa, ma non trova la porta: siamo al 30′. Al 41′ out Caputo per infortunio, entra Shpendi. Shpendi, in pieno recupero è poco deciso, e spreca l’occasione d’oro per sbloccare il risultato. Il primo tempo, dopo 2′ di recupero, si chiude a porte inviolate.

LA RIPRESA,CAMBIAGHI RISPONDE A  BANDA-  Per i toscani al 46entra Ebuehi, esce Bereszynski. Nessun cambio per i padroni di casa. Per gli ospiti esce Dorgu, entra Gallo. Grassi al 47′ ci prova da fuori, calciando bene al volo su una respinta della difesa del Lecce. Falcone para. Al 49′ paratona di Falcone sul tiro piazzato all’angolino di Cancellieri. Cross di Banda da sinistra, al 53′, Piccoli, in piena area di rigore, tocca di testa ma la sua deviazione finisce a lato. Al 56′ Falcone miracoloso sulla botta di Grassi e devia in angolo. Banda al 64′ sblocca la gara con un gran tiro dai trenta metri , Berisha non è impeccabile. Al 71′ Cambiaghi mette a segno l’1-1. Cross del giocatore azzurro in area, Rafia la devia con il ginocchio ma la mette alle spalle di Falcone, colpendo prima la traversa e poi la rete.  Al 77′ Marin finta il tiro e invece scodella morbido a sinistra, dove Bastoni mette al centro al volo. Cancellieri si inserisce e devia, ma non trova la porta. Cinque minuti di recupero. I padroni di casa spingono, gli ospiti si difendono. Fazzini cerca Shpendi, al minuto 89′, sul secondo palo, ma Pongracic chiude. Finisce 1-1: un punto a testa e tutti a casa.

IL TABELLINO

EMPOLI- LECCE: 1-1

MARCATORI: Banda 64′, Marin, 71′ Cambiaghi

EMPOLI (4-3-2-1): Berisha; Bereszynski (46′ Ebuhei), Ismajli, Luperto, Bastoni; Kovalenko (78′ Fazzini), Grassi, Maleh (62′ Marin); Cancellieri (78′ Gyasi), Cambiaghi; Caputo (40′ Shpendi). A disposizione: Caprile, Perisan, Walukiewicz, Cacace, Ebuhei, Marin, Fazzini, Ranocchia, Shpendi, Gyasi, Destro, Maldini. Allenatore: Aurelio Andreazzoli

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Pongracic, Baschirotto, Dorgu (46′ Gallo); Oudin (57′ Rafia), Ramadani (85′ Kaba), Gonzalez (70′ Blin); Sansone, Piccoli (59′ Krstovic), Banda. A disposizione: Brancolini, Samooja, Venuti, Smajlovic, Dermaku, Touba, Rafia, Berisha, Listkowski, Faticanti, Gallo, Strefezza, Blin, Kaba, Krstovic. Allenatore: Roberto D’Aversa

AMMONITI: 4′ Gonzalez, 37′ Maleh, 50′ Grassi, 75′ Ramadani.

ARBITRO: Colombo di Como.

NOTE: 2′ pt, 5′ st.

Articoli correlati

Virtus Francavilla, Magrì rieletto membro del Consiglio Direttivo della Lega Pro

Redazione

Gallipoli pronto alla prova di forza con l’Andria

Redazione

Taranto, Pettinicchio ha le idee chiare

Redazione

Lecce: è un mercato difficile. Mancosu è rientrato

Redazione

Ufficiale: Deiola è un calciatore del Lecce

Redazione

Martina, gli spareggi salvezza passano da Messina

Redazione