Cronaca

False residenze per acquistare i biglietti, multe salate per 45 campani

LECCE – Hanno falsamente dichiarato una residenza poi risultata diversa da quella effettiva , con l’unico scopo di poter assistere alla gara disputata al Via del Mare tra Lecce e Napoli, lo scorso 30 settembre. Ma gli agenti della Digos della Questura di Lecce hanno beccato 75 furbetti che avevano acquistato altrettanti tagliandi per la gara su una piattaforma dedicata a residenti della regione Campania, in settori dello stadio diversi da quello riservato alla tifoseria ospite. Avevano acquistato biglietti di settori ordinari dello stadio , soprattutto distinti est inferiori e Centrale Inferiore, aggirando le prescrizioni dell’Osservatorio del Viminale che ha invece stabilito l’obbligo di acquisto del solo settore ospiti per residenti in Campania.

Non solo , di questi, 4 ticket sono risultati emessi per generalità inesistenti e 4 sono stati registrati a nome di soggetti non ancora maggiorenni. Le violazioni, rilevate in seguito a controlli incrociati sulle residenze dichiarate dagli acquirenti durante la fase di acquisto dei tagliandi, sono state immediatamente segnalate all’Unione Sportiva Lecce che ha provveduto all’annullamento dei biglietti indicati.

Il personale della Divisione Polizia Amministrativa della Questura di Lecce ha elevato 71 verbali di contestazione di illecito amministrativo per violazione al “Regolamento d’uso dell’Impianto Sportivo Stadio Comunale Ettore Giardiniero di via del Mare – Lecce”.

La sanzione prevede per i trasgressori il pagamento di una multa di 166,67 euro.

 

Articoli correlati

Casarano, rubata una cassaforte con 3 fucili

Redazione

Schianto auto contro moto: paura sulla Novoli-Veglie

Redazione

In aula bunker, lo scontro storico Toma-De Tommasi

Redazione

Cade dal ciclomotore e scivola sull’asfalto: anziano grave in osoedale

Redazione

Parla la mamma di Sarah: “Uccisa per chiuderle la bocca”

Redazione

“Fermi tutti”, ladri in maschera…ma non è uno scherzo. Colpo in banca

Redazione