Attualità

Miasmi zona masseria Trapana, chiesti invio atti in Procura

SURBO- I Consiglieri di opposizione del comune di Surbo, Filomena D’Antini Martina Gentile Raffaele Mancarella Giuseppe Maroccia e Pasquale Paladini, hanno chiesto, nella seduta dell’ultimo consiglio comunale di inviare alla PROCURA DELLA REPUBBLICA, tutta la documentazione relativa ai miasmi in zona Masseria Trapanà, acquisita agli atti del Comune, compresi i verbali del consiglio comunale monotematico sui miasmi e i verbali seguiti alle
comunicazioni del sindaco durante l’ultimo consiglio comunale.

Il recente sopralluogo della Polizia Municipale, su richiesta dei consiglieri di opposizione, ha infatti confermato   la presenza di fumi che si alzano dai terreni su cui è stato riscontrato materiale appiccicoso e compatto. “Spiacevole- concludono i consiglieri di opposizione – dover constatare, la reazione del sindaco e dei consiglieri di maggioranza nel rifiutarsi di sostenere la nostra richiesta di interessare la Procura”.

Articoli correlati

A Lecce i “segnali retroattivi”

Redazione

Inquinamento a Cavallino, sorvegliati speciali i pozzi intorno alle discariche. Provincia: “Società responsabile”

Redazione

Letturisti, torna l’incubo licenziamento per 12 lavoratori

Redazione

Turismo, Bray: “Un’apertura – credo – senza nuove ondate. Puglia pronta”

Redazione

“Vogliamo lavorare”: ambulanti in protesta sulla Statale 16 di Bari. Domani a Lecce

Redazione

Aiuti in arrivo per le agenzie viaggio: si lavora per la ripartenza

Redazione