Sport

Lecce, Dorgu in rampa di lancio

P. Dorgu (foto Andrea Stella)

LECCE – Il Lecce ha un gioiello che spicca tra i suoi giovani campioni d’Italia Primavera e fa già gola a parecchi club europei.

Patrik Dorgu, è l’ennesima scoperta di quel genio di Pantaleo Corvino che lo ha portato in Italia prelevandolo a titolo definitivo dal club danese del Nordsjaelland per consegnarlo a mister Coppitelli che gli ha affidato la fascia sinistra sulla quale ha scorrazzato con personalità, velocità e potenza.

Adesso è in rampa di lancio e farà parte, molto certamente, dei convocati per il ritiro di Folgaria e potrebbe tranquillamente ripercorrere le orme di Gonzalez che dalla Primavera è passato in prima squadra giocando un ottimo campionato di serie A, culminato con la salvezza dei giallorossi arrivata con un turno d’anticipo.

Dunque, seppur il terzino di origini nigeriane ma di nazionalità danese, interessi a club importanti come Liverpool, Barcellona e Manchester City, dovrebbe rimanere a Lecce, per svezzarsi anche in serie A e per crescere ancora, aumentando così il suo valore di mercato.

Nella stagione appena conclusa, con la maglia della Primavera, ha totalizzato 33 presenze siglando anche 4 gol tutti in casa contro Torino, Fiorentina e una doppietta col Cesena.

P. Dorgu (foto Andrea Stella)

Il suo è un talento puro unito ad un fisico forte e compatto, è alto 175 centimetri, è agile ed ha un ottimo cross e un buon tiro. Oltre le doti fisiche ci sono anche quelle caratteriali: umiltà ma nello stesso tempo coraggio e determinazione.

Insieme a Gallo potrebbe essere il padrone della fascia sinistra del nuovo Lecce di Roberto D’Aversa, sempre se non arriva qualche offerta veramente irrinunciabile perché a quel punto varrebbe la regola che nessuno è incedibile di fronte a cifre molto ma molto importanti, tenendo conto che per lui la società di Via Col. Costadura ha investito 200mila euro ed ha un contratto fino al 2027.

Non certo il Lecce tarperebbe le ali di questo ragazzo che ha di fronte un futuro radioso.

M.C.

Articoli correlati

Brindisi, Chiricallo non si fida del Grottaglie

Redazione

Virtus Francavilla, il presidente Magrì chiama tutti a raccolta

Redazione

Mercato Taranto: addio a G. Romano, ecco Citarella e Sciacca

Redazione

Falco “raffreddato” con il Lecce. Caldi, invece, i tifosi

Redazione

HDL NARDÒ, RISOLUZIONE CON VASL

Redazione

Benzar al Viitorul in Romania

Redazione