Cronaca

Taranto, incendi in piazza Sicilia: la Polizia arresta il presunto autore

TARANTO – Al termine di rapidissime indagini, la Polizia di Stato ha arrestato il presunto autore dell’incendio che ha distrutto un chiosco e provocato ingenti danni a due bancarelle presenti all’interno del mercato rionale di Piazza Sicilia avvenuto nella tarda serata di martedì scorso.
Le indagini degli uomini della Squadra Volante hanno permesso di indirizzare i sospetti verso un pluripregiudicato tarantino di 46 anni attualmente sottoposto alla misura dell’affidamento ai servizi sociali. Nella mattinata dello scorso martedì, il sospettato sarebbe giunto in sella ad una bicicletta elettrica nell’area del mercato particolarmente affollata in quelle ore di punta ed avrebbe litigato violentemente con due uomini che successivamente erano riusciti a farlo allontanare dalla zona.
Messo alle strette dalle pressanti ricerche degli uomini della Polizia di Stato, il pregiudicato tarantino non ha potuto far altro che presentarsi spontaneamente negli uffici della Questura in compagnia del suo legale ed ammettere le responsabilità in merito all’episodio. Trasmessi gli atti all’Autorità Giudiziaria competente, il soggetto è stato tratto in arresto perché ritenuto presunto responsabile di incendio. Lo stesso è stato inoltre denunciato in stato di libertà per le violazioni delle prescrizioni previste dalla misura cui era sottoposto.
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, il presunto autore dell’incendio è stato posto in regime degli arresti domiciliari.

Articoli correlati

Tribunale del basso Salento: parte la petizione per istituirlo

Redazione

Palazzo di città, in aula la politica. Negli uffici la Digos

Redazione

Auto contro muretto a secco: salvi 5 ragazzi

Redazione

Ricettazione, 2 anni a un 66enne

Redazione

Inchiesta Antiracket, Gualtieri lascia il carcere e va ai domiciliari

Redazione

A fuoco un’azienda zootecnica, morti almeno 50 animali

Redazione