Sport

Brindisi, troppi punti persi, la vetta resta lontana

Brindisi calcio

BRINDISI – Il pareggio casalingo con il Molfetta ha pregiudicato le già flebili ambizioni di rimonta biancazzurre. Su un campo fiaccato dal nubifragio che ha sommerso la città, il Brindisi ha comunque costruito numerose azioni da gol, soprattutto nella prima frazione. D’Anna e Diouf, però, non hanno gonfiato la rete e il generoso penalty concesso ai biancorossi dal direttore di gara, ha fatto il resto. Una ripresa ad inseguire, con una traversa clamorosa che ha respinto un’altra conclusione di Diouf a botta sicura e la rete straordinaria di Maltese che ha solo illuso il Fanuzzi. Un punto che lascia inalterato il distacco dalla Cavese a sei lunghezze. I falchetti non sono andati oltre al pareggio con il Casarano, ma sostanzialmente, in caso di vittoria dei ragazzi di Danucci, non sarebbe cambiato tantissimo. Il rammarico arriva per tutte quelle gare in casa senza vittoria, per quelle gare steccate con avversari alla portata. Adesso resta da capire cosa accadrà da qui alla fine, tra risultati e classifica al termine del campionato, con i play off che possono essere un obiettivo e non un rimpianto. Un’idea potrebbe arrivare dalla conferenza convocata dalla società biancazzurra per giovedì pomeriggio, gli argomenti, al momento, sono top secret, non resterà che attendere per conoscere l’immediato futuro del sodalizio adriatico.

A. Contaldi

Articoli correlati

Primavera 1 – Corvino e Trinchera incontrano Cristian Nikolaev Pehlivanov

Redazione

Lecce, Corvino e Trinchera al lavoro per Gotti. Visite mediche per Pierret

Carmen Tommasi

La telenovela continua: benvenuti in casa Brindisi

Redazione

HDL Nardò, ancora insieme a Dalmonte

Massimiliano Cassone

Taranto, stand-by su tutti i fronti

Francesco Friuli

Lecce Primavera, il saluto di mister Coppitelli

Redazione