Sport

Taranto e Pescara tra assenze e speranze

TARANTO – Giovedì di doppia seduta di allenamento per il Taranto di Capuano che prepara la delicata sfida con il Pescara di Zeman che arriva sulle ali dell’entusiasmo dopo la roboante vittoria per 4 a 1 con la Virtus Francavilla.

Capuano dovrà a meno di Rossetti fermato dal giudice sportivo per un turno e sono in dubbio Crecco, Diaby, Manetta e Ferrara.

Il tecnico rossoblù si affiderà in avanti ancora a Bifluco e al bomber Tommassini che ha già siglato 7 gol e giornata dopo giornata ha trovato una buona forma fisica e un’ottima verve realizzativa.

Domani mattina poi è previsto l’allenamento di rifinitura e subito dopo la conferenza di mister Capuano.

Sulla sponda pescarese invece Zeman dovrà rinunciare all’infortunato Plizzari che molto probabilmente avrà bisogno di circa un mese per riprendere l’attività, al suo posto andrà tra i pali Sommariva. Mancheranno anche gli squalificati Brosco e Milani che molto probabilmente saranno sostituiti da Boben e Crescenzi.

Ad arbitrare l’incontro sarà Alberto Ruben Arena della sezione di Torre del Greco che ha già diretto il Taranto per due volte: nel 2018-19 nella gara con il Francavilla in Sinni e nella scorsa stagione invece con la Virtus Francavilla; mentre ha diretto solo una volta gli abruzzesi, in questa stagione nella sfida in trasferta col Potenza.

Taranto – Pescara è anche la gara di Capuano contro Zeman, filosofie di gioco a confronto, entrambi una grande personalità e una capacità di rendere ogni situazione imprevedibile.

Si gioca allo Iacovone sabato alle 14.30.

Articoli correlati

Il Lecce ha ufficializzato il triennale di Dubickas

Redazione

Coppitelli: “I ragazzi hanno dato il massimo, ma c’è rammarico”

Redazione

Coppa Italia: Lecce-Latina 0-2

Redazione

Lecce, Miccoli dall’inizio

Redazione

Il Lecce a Livorno per la Supercoppa. Liverani: “Sempre bello poter vincere”

Redazione

Liverani: “Scriviamo il finale e entriamo nella storia di questa società”

Redazione