Attualità

Lecce e provincia prese d’assalto: Pasqua bene, 25 aprile sold out

LECCE – Se il Turismo italiano segna una netta ripresa, nel Salento i dati relativi ad arrivi e presenze sono più che rosei con riferimento ai periodi di Pasqua e Pasquetta. Migliori ancora quelli relativi al lungo ponte del 25 aprile che registra sold out. Tantissimi hanno scelto la provincia di Lecce per trascorrere le vacanze primaverili, soprattutto italiani molto curiosi di conoscere la storia non solo della città d’arte, ma anche dei paesi dell’hinterland.

Storia e tradizioni popolari leccesi particolarmente apprezzate, in ripresa anche le prenotazioni sugli alberghi di Lecce città, scelta da sempre più turisti.

I più tradizionalisti passeranno le festività pasquali in famiglia, mentre in molti scelgono il 25 aprile per fare gite fuori porta e per conoscere nuovi posti… ma anche per rilassarsi lontano da casa e dalla quotidianità.
Ma dove andranno i salentini? Chi ha deciso di spostarsi, ha seguito una tendenza cresciuta negli anni che vede prendere d’assalto le capirali europee.

Chi arriva dall’estero predilige soggiornare in strutture tipiche come le masserie e gli agriturismi che non perdono il loro appeal. Tanti gli stranieri che vogliono assaporare lentamente il terrritorio leccese con le sue bellezze naturali e storiche e quale modo migliore per farlo se non in sella alla bicicletta oppure con i vari percorsi trekking?

Francesca Spinetta

Articoli correlati

Ballottaggio, incontro “segreto” con vertici Asl e dirigenti medici

Sergio Costa

Centrodestra: “Emiliano chiama alle armi i primari della Asl pro Salvemini”

Sergio Costa

A Brindisi premiati gli studenti con il premio “Honestas”

Andrea Contaldi

Incentivi e opportunità per le imprese, continuano i convegni informativi di Federaziende

Barbara Magnani

Arpal e Progetto Policoro a sostegno delle fasce più deboli

Andrea Contaldi

Parco Galateo, ieri e oggi: prato secco e paletti d’illuminazione divelti

Elisabetta Paladini