Sport

Calabro presenta la gara con il Potenza: “Fondamentale e difficile”

La parola d’ordine di mister Antonio Calabro, in vista della sfida interna con il Potenza, è continuità. Si giocherà domani alla Nuovarredo Arena alle ore 14.30, la gara è valida per la 30^ giornata del Girone C del campionato di serie C.

Dare continuità alla prova offerta con l’Avellino significherebbe veramente guardare al futuro con ottimismo.

L’allenatore salentino dovrà a fare a meno di Avella, Idda, Pierno, e Patierno e spiega che la partita col Potenza sarà fondamentale:

Una gara fondamentale e ancora più difficile. I ragazzi devono capire che giocare solo per i tre punti sarebbe riduttivo. Dopo aver vinto ad Avellino giocando con l’anima, sarebbe da stupidi non dare continuità. Ho chiesto di giocare per dare continuità all’atteggiamento e alle sensazioni positive che si sono avvertite ad Avellino, sarebbe da stupidi soprattutto considerando le numerose assenze e la caratura dell’avversario, fare a meno dell’anima che è stata messa in campo. Questa è la cosa che più voglio che accada e viglio vedere. Sarò una partita difficile, nel girone di ritorno il Potenza è ottava in classifica, ha fatto un ottimo risultato a Torre del Greco, anche se manca Caturano hanno Murano un giocatore che in fase di mercato lo scorso anno volevano tutti e poi nel reparto avanzato hanno anche Di Grazia e Volpe, oltre ad un ottimo centrocampo”.

Articoli correlati

Vicenza-Lecce: il settore opiti del “Menti” è già sold out

Redazione

Messa in sicurezza del Via Del Mare: c’è l’accodo tra Comune e Us Lecce

Redazione

Taranto, primo in una classifica in cui vorrebbe essere ultimo

Redazione

Lecce, battere il Martina e sperare

Redazione

Il Taranto riceve la capolista

Redazione

Lecce, Baroni: “Bisogna fare fi più, ma sempre attraverso la prestazione”

Redazione