Sport

Hdl Nardò: infermeria affollata ma ecco Zugno

Nardò – Vietato fermarsi e commettere passi falsi, con questo obiettivo continua la preparazione in casa Hdl Nardò per il prossimo delicato impegno contro Ferrara di domenica alle 18 al Pala San Giuseppe da Copertino di Lecce. Gara crocevia e da non sbagliare in questa fase delicata del campionato per il Toro, soprattutto dopo l’ultima sconfitta contro San Severo con Allianz Pazienza, dove comunque non è mancata la prestazione dei salentini.

La squadra neretina continua ad avere l’infermeria affollata e proprio questo motivo il mercato è entrato nel vivo per consentire a coach Gennaro Di Carlo, uno o più innestim che possano allungare le rotazioni per cercare di dare una mano anche tutti i giocatori che in questo ultimo lungo periodo sono stati costretti agli straordinari. Ed ecco quindi che è arrivato Ruben Zugno, playmaker classe 1996, 187cm per 77kg; l’atleta sposa i colori granata dopo una prima parte di stagione disputata con Rieti, nel girone verde di Serie A2.
Intanto, Marco Ceron è stato operato e sulla pagina facebook ufficiale del club la società ha augurato al giocatore le migliori fortune, ma per rivederlo sul parquet ci vorrà del tempo. Ceron non gioca, causa infortunio al piede, dallo scorso 20 novembre.

Intanto, per le ultime gare della stagione, oltre alle prestazioni sul parquet, sarà sicuramente fondamentale l’apporto del pubblico che la società si augura possa essere quello della grandi occasioni, ovvero il vero sesto uomo in campo.

Articoli correlati

Finalmente Lecce-Vicenza: testacoda al “Via del Mare”. Le probabili formazioni

Redazione

Happy Casa Brindisi: punto esclamativo sulla stagione dei record

Redazione

Ripescaggio in Lega Pro. Il Taranto ci prova senza illusioni

Redazione

Serie D, si gioca mercoledì. Il presidente del Casarano protesta contro le misure adottate dalla Prefettura di Brindisi

Redazione

Gallipoli, 3 punti verso la salvezza

Redazione

Il Lecce Primavera vince a Frosinone ed è a punteggio pieno

Redazione