Attualità

Gallipoli, l’allegria del Carnevale in diretta su Telerama

GALLIPOLI – Tutto pronto ormai, si tratta di limare gli ultimi dettagli ma il conto alla rovescia sta per concludersi. La nuova edizione, l’edizione 2023 del carnevale sta per esplodere in tutto il suo fascino e la sua bellezza nella splendida e suggestiva Gallipoli. La città dopo giorni e giorni di intenso lavoro, che ha visto protagonisti tutti i cittadini, si prepara ad una delle feste più attese e di maggiore richiamo quest’anno incentrata e dedicata alla settima arte, il cinema. Un evento che calamita l’attenzione non solo salentino ma pugliese in generale spingendo i suoi confini ben oltre quelli regionali. Un evento con migliaia di comparse, figuranti, maschere, con carri allegorici realizzati con una maestria unica dagli artigiani gallipolini. Una manifestazione che merita di entrare nelle case di tutti per regalare momenti di allegria e spensieratezza. A questo ci penserà Telerama con una lunga diretta televisiva che partirà alle 15 per raccontare la suggestione e la bellezza del carnevale gallipolino. Un atteso appuntamento organizzato dall’assessorato al Turismo e allo Spettacolo che si svilupperà non solo nelle giornate di domenica 19 febbraio ma anche martedì 21 e domenica 26 febbraio. Un autentico tripudio di colori e divertimento che vedrà i carri allegorici snodarsi lungo il centralissimo Corso Roma fino al centro storico con le sfilate di gruppi mascherati, musica in piazza, sbandieratori e percorsi dinamici di teatro.

 

Articoli correlati

Isabella e Alessandro Vespa (figlio di Bruno Vespa) hanno pronunciato il fatidico “sì” nella cattedrale di Oria

Redazione

Ballottaggio, incontro “segreto” con vertici Asl e dirigenti medici

Sergio Costa

Centrodestra: “Emiliano chiama alle armi i primari della Asl pro Salvemini”

Sergio Costa

A Brindisi premiati gli studenti con il premio “Honestas”

Andrea Contaldi

Incentivi e opportunità per le imprese, continuano i convegni informativi di Federaziende

Barbara Magnani

Arpal e Progetto Policoro a sostegno delle fasce più deboli

Andrea Contaldi