Cronaca

Taranto, maltempo: forte vento e primi fiocchi di neve

Brusco calo delle temperature e forte vento stanno interessando anche la città di Taranto e la provincia. Deboli nevicate in mattinata nei comuni di Martina Franca e Crispiano. Il freddo è ancora più intenso a causa delle raffiche di vento che stanno sferzando il territorio. E proprio il vento ha causato non pochi problemi nel capoluogo ionico e in alcune zone della periferia e vicino alla costa.

Numerosi gli interventi da parte dei vigili del fuoco del comando provinciale che stanno lavorando ininterrottamente per le tantissime segnalazioni di caduta di alberi e di pali di telefonia e della luce in varie zone della città. Alcuni alberi sono caduti a Lama in via Quadrireni zona Battaglia e in via Ciclamini dove si sono abbattuti su dei cavi elettrici.

Diversi i pali buttati giù dal forte vento: a Lido Azzurro in via Calata Torretta e in via Calata Pesculli, nel quartiere Paolo VI in via Sandro Pertini, mentre a Grottaglie un palo è finito su un cancello di una villetta in via San Catoto.

Sempre i vigili del fuoco sono intervenuti in viale Magna Grecia dove era stata segnalata una grossa insegna pericolante.

Intanto in seguito all’allerta arancione per il forte vento, prevista dal bollettino di criticità regionale, il Sindaco di Martina Franca Gianfranco Palmisano e il Presidio Operativo di Protezione Civile Comunale hanno disposto per oggi la chiusura del cimitero comunale. Mentre già nella giornata di ieri sono stati chiusi parchi e ville comunali. La chiusura è stata disposta per motivi di sicurezza in considerazione della presenza di alberi di alto fusto. La situazione viene costantemente monitorata dalla Protezione Civile comunale che ha già attivato uomini, mezzi e attrezzature per la gestione di eventuali emergenze.

Articoli correlati

Fine delle ricerche per Antonietta Arcuri, trovata morta la 76enne tarantina

Redazione

Racale, piromane colto in azione: arrestato

Redazione

ZES, preoccupazioni di Confindustria

Redazione

Movida e sicurezza estiva, vertice in prefettura

Redazione

Abbattuto il “bagolaro” di Specchia. Per salvarlo erano state raccolte oltre 22mila firme

Redazione

Precipita dalla scogliera, salvata una ventenne

Antonio Greco