Attualità

Zona industriale di Brindisi ad alto rischio-incendi a causa del degrado

BRINDISI –  Situazione a dir poco esplosiva nella zona industriale di Brindisi. Nelle ultime settimane, infatti, si sono verificati numerosi incendi che hanno interessato decine di ettari di vegetazione spontanea. Fortunatamente l’intervento dei vigili del fuoco è stato immediato ed efficace e quindi si è evitato il peggio. Ma non è detto che possa andare sempre tutto bene. Le aree interessate, infatti, si trovano a ridosso di impianti industriali ad altissimo rischio, anche per la presenza di serbatoi di gas e di altri combustibili.

Non è immaginabile che non si effettui alcun intervento di potatura e che la zona industriale di Brindisi sia da anni in uno stato di totale abbandono. Del resto, le erbacce si trovano anche al bordo delle strade e in alcuni casi limitano anche la visibilità con il conseguente pericolo di incidenti.

Siamo di fronte, insomma, ad una situazione non più tollerabile, tanto più perché è impensabile che si debba aspettare che accada una tragedia prima di assumere dei provvedimenti. Ed è strano che la Protezione civile comunale non sia intervenuta per lanciare un allarme e chiedere interventi immediati. Del resto, le zona interessate dagli incendi sono spesso di pertinenza del Consorzio Asi e quindi non si capisce il motivo per cui il rischio di incidenti gravissimi pare non interessare a nessuno. I vigili del fuoco, ovviamente, fanno in pieno il loro dovere, ma non sempre potrà andare tutto bene, soprattutto in presenza di eccezionali condizioni atmosferiche e, in particolare, di vento forte. Un motivo in più perché Consorzio Asi e Comune di Brindisi individuino soluzioni immediate al problema.

Mimmo Consales

Articoli correlati

Premialità a medici e infermieri impegnati durante la pandemia, Pagliaro: “quando l’erogazione?”

Redazione

Brindisi, gli Oss della Asl: “Si applichi proroga contratti fino al 31 gennaio 2021”

Redazione

Arriva il gelo della Siberia. Toccherà anche il Salento?

Redazione

Concessioni, Quinto: “Risorse scarse? Non in Puglia”

Redazione

Brindisi – fioccano le prime 680 multe a chi e’ passato con il rosso!

Redazione

Versalis: a Brindisi in corso le operazioni di avviamento dell’impianto cracking

Redazione