Attualità

Multe allo stadio, Sticchi Damiani: così allontaniamo i tifosi

LECCE – Da Luca Pairetto al Piano traffico il passo è breve. Allo scippo del Via del Mare perpetrato dall’arbitro torinese e dai suoi colleghi al Var in occasione della gara di campionato tra Lecce e Monza terminata con il risultato di parità si aggiunge lo sdegno di centinaia e centinaia di tifosi che ancora inviperiti per lo schiaffo subito dalla giacchetta nera hanno tovato l’amara sorpresa di una multa sul parabrezza della loro auto al termine del match con i brianzoli della premiata ditta Berlusconi-Galliani. Le loro auto erano parcheggiate in divieto di sosta lungo viale Giovanni Paolo II, la strada che conduce al Via del Mare. Peccato che da qualche decennio a questa parte nessuno si è curato di vietare la sosta agli automobilisti e peccato che non siano state comunicate a dovere le nuove disposizioni.

A prendere le difese dei tifosi, senza se e senza ma, è stato il presidente dell’Unione Sportiva Lecce Saverio Sticchi Damiani durante la trasmissione Piazza Giallorossa.

“Abbiamo ricevuto anche noi tante mail; io dico che siamo soli contro tutti, ma nell’essere soli cerchiamo di essere soli ma numerosi. Ho assistito in queste prime settimane ad un piano traffico che ha reso complicato l’accesso allo stadio, in merito al quale il Lecce non è stato interpellato e questo mi dispiace perché avremmo potuto fornire qualche contributo perché il contatto con i tifosi lo teniamo noi. – così Saverio Sticchi Damiani a Piazza Giallorossa – Sapere che i tifosi che non trovano posto nei parcheggi dedicati, sono costretti a parcheggiare lontano e sono stati anche multati, mi preoccupa; perché se un po’ ci pensa Pairetto da una parte, dall’altra il piano traffico per allontanare i nostri tifosi dal Lecce, per noi inizia ad esserci un problema. Vorrei, senza fare polemica, che vengano rivisti questi problemi e non vengano multati i nostri tifosi, non mi sembra una buona idea farlo. Rendere inaccessibile lo stadio non è una buona idea. – conclude il presidente dell’US Lecce” A volte dimentichiamo che la Serie A è il patrimonio di un territorio”.

Una bocciatura a tutto tondo del Piano traffico alla quale ha fatto eco la replica distanza del sindaco Carlo Salvemini: “Non esiste alcuna volontà dell’amministrazione di fare cassa, men che meno di allontanare i tifosi dallo stadio. Ma esclusivamente garantire la sicurezza dei cittadini impedendo la pericolosissima sosta dei veicoli lungo le rampe e i ponti della tangenziale”. Una difesa d’ufficio che non è sufficiente ad anestetizzare la valanga di polemiche scoppiata nelle ultime ore in città.

“Il Comune di Lecce ritiri in autotutela i preavvisi di verbale elevati domenica 11 settembre presso lo stadio “Via del Mare”, tuona il coordiantrore cittadino del moviento Regione Salento Giancarlo Capoccia.

Secondo Palazzo Carafa le multe sarebebro gisutificate per la presenza di due impianti semaforici a ridosso dello stadio: “Nulla di più errato – spiega Capoccia – anche perché l’arteria stradale in questione, durante lo svolgimento delle manifestazioni sportive, viene chiusa al traffico e, per questo, non può essere considerato funzionante l’impianto semaforico durante gli orari della chiusura alla circolazione”.

Intanto Salvemini apre uno spiraglio: il Piano traffico sarà rivisitato: “Come già anticipato al Presidente Sticchi Damiani, c’è la volontà di rivedere i provvedimenti assunti in occasione delle partite casalinghe della nostra squadra che sono all’interno di un piano per l’ordine e la sicurezza pubblica e non meramente legati alla viabilità. Per questo motivo giovedì torneremo ad incontrarci in Prefettura alla presenza anche della Questura. In quella sede proporremo alcune possibili modifiche per rendere più agevole l’accesso delle auto dei tifosi che raggiungono lo stadio dalla tangenziale, provenienti da nord e sud della città”.

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Mascherine chirurgiche o FFP2: ecco come evitare truffe

Redazione

De Matteis: un tavolo tecnico affinché i lidi non chiudano

Redazione

Parcheggi senza autorizzazione paesaggistica: “Deroga o sarà il caos”

Redazione

Torna a San Foca il Campionato Italiano di Traina Costiera per Società

Redazione

Santa Maria di Leuca, in cammino contro ogni forma di guerra

Redazione

Campionati italiani Ciclocross a Lecce, rischio assembramenti: il Codacons chiede più controlli

Redazione