Cronaca

Muore durante una gara, tragedia per un ciclista 58enne

MONTEMESOLA – Ha perso il controllo della bici e si è schiantato contro un’auto che pare fosse in sosta. È morto così Massimo Ferilli, 58enne di Castrignano del Capo. L’uomo stava partecipando alla competizione “Trofeo Madonna della Fontana – Granfondo Team Fuorisoglia”, partito da Francavilla Fontana. L’incidente è avvenuto nel territorio di Montemesola, in provincia di Taranto, a circa 30 chilometri dal traguardo.

La dinamica dei fatti è dubbia: non si sa infatti se l’auto su cui la vittima si è scontrato in corrispondenza di una curva in discesa fosse parcheggiata sul tracciato di gara o in transito. Sembrerebbe però che si fosse staccato dagli altri partecipanti. Non c’è stato nulla da fare per il 58enne, nonostante il tempestivo intervento del 118. Sul posto anche i carabinieri della stazione locale, che hanno avviato le indagini per ricostruire l’accaduto. Tra lo shock dei partecipanti alla competizione, gli organizzatori hanno annullato la premiazione e i vari festeggiamenti.

Il ciclista era conosciuto nella sua zona e anche fuori del Salento per via della sua attività professionale. Era titolare della Ferilli Immobilare, con sede principale a Castrignano del Capo e con altre filiali a Gallipoli, Poggiardo e Tricase. 

Una passione, quella per il ciclismo che è costata la vita al povero malcapitato.

Mariafrancesca Errico

Articoli correlati

Rapina a mano armata in negozio, banditi via col bottino

Redazione

Biopsia andata male, condannato Neurochirurgo

Redazione

Piantagione di marijuana nell’azienda agricola: arrestato 59enne

Redazione

Calci e pugni alla convivente, 16 anni di violenze anche davanti ai figli

Redazione

Accorpamento Tribunali, formalizzato il ricorso al Tar

Redazione

Assostampa nel Salento: “La crisi non sia un alibi”

Redazione