Sport

Lecce: Corvino annuncia il quinto acquisto

ROVERETO (Trento) – (t.d.g.)  A Rovereto durante l’amichevole del Lecce vinta 7-0 dai giallorossi il responsabile dell’area tecnica Pantaleo Corvino ha annunciato che a breve sarà ufficializzato il quinto acquisto. Forse già nella giornata di domenica.

La squadra come sta lavorando?

“Abbiamo avuto poco tempo per fare un’analisi approfondita, ma in queste ore che sono stato qui ho potuto notare la voglia e l’impegno di fare bene. Con spirito di sacrificio. Perché presto dovremo fare sul serio e il motore deve girare bene”

Nella seconda amichevole ha potuto apprezzare una doppietta di Helgason. Un ragazzo che continua a crescere.

“È un ragazzo classe 2000,  e pur essendo così giovane dimostra ampie capacità di fare le due fasi. E in fase realizzativa non si fa pregare: i suoi sono tutti gol d’autore. E non dimentichiamo che è un nazionale pur essendo così giovane. Sta tenendo fede alle aspettative che avevamo riposto in lui”

Ci sono novità per il mercato in entrata?

“Siamo vicini al quinto acquisto, ma non voglio fare  nomi. Per una squadra come la nostra sono già tanti cinque acquisti. Conosciamo benissimo le difficoltà che ci aspettando per una matricola come la nostra e abbiamo avuto il coraggio di dire che c’è tanto da fare. Siamo stati onesti. Sappiamo che dobbiamo affrontare l’Everest e dovremo essere ben equipaggiati”.

Ci può svelare almeno il ruolo del quinto acquisto?

“Vi posso solo dire che mancano dei dettagli. Ma dovremo  fare molto di più e la nostra è una lotta contro il tempo. Il campionato inizia a metà agosto, avremmo voluto avere molto più tempo essendo matricola, però ci alzeremo presto la mattina e andremo a letto tardi la sera pur di costruire una squadra all’altezza dell’amore dei nostri tifosi. Non sarà facile , ma ci dobbiamo provare in tutti i modi”.

In Serie A 83 svincolati. Ce n’è qualcuno che il Lecce potrebbe prendere?

“Abbiamo un nostro percorso, lo seguiremo. Però se ci sono qualità che riteniamo siano da Lecce andiamo a sondare quel terreno. Ad oggi per essere un club sostenibile e appetibile non possiamo fare il passo più lungo della gamba”.

Su questo percorso avete delle priorità?

“Dobbiamo operare in tutti i reparti escluso quello offensivo. Vedo un Ceesay già ben rodato e capace di quelle accelerazioni che ci aspettavamo. E vedrete che Colombo sarà una bella scoperta. Siamo messi bene. Negli altri settori dovremo intervenire”.

Per i giocatori in partenza avete ricevuto offerte?

“Dispiace dover comunicare le nostre decisioni, però con coraggio abbiamo comunicato loro le nostre scelte”.

Di Mariano rimane?

“Non voglio entrare nel merito. Tutti sono a conoscenza delle nostre scelte”.

Articoli correlati

Taranto, primi segnali sul futuro

Redazione

Artistico e Giovinco regalano il derby col Brindisi alla V.Francavilla

Redazione

Toronto, niente ottavi per la Schiavone e la brindisina Flavia Pennetta

Redazione

Happy Casa Brindisi, missione salvezza

Redazione

Brindisi, ecco Labriola: arriva in prestito

Redazione

Lecce-Brescia: polverizzato il record stagionale di presenze

Redazione