Sport

Turris nel mirino: Taurino ritrova Caporale e tanta qualità in avanti

FRANCAVILLA FONTANA – Ultimi accorgimenti e la messa a punto della macchina Virtus Francavilla è terminata ed il motore è pronto per il rush finale del torneo.

Mister Roberto Taurino meriterebbe la medaglia della pazienza e dell’estro per essere riuscito a fare di necessità virtù di fronte a tante difficoltà riscontrate in stagione che seppur condizionando le scelte non lo hanno frenato dal condurre la squadra nelle zone nobili del torneo.

Per la gara di giovedì pomeriggio ritrova Caporale che prima dell’infortunio aveva collezionato 25 presenze e 3 gol, buon bottino per un difensore che dovrebbe ritornare al suo posto. Dalla difesa all’attacco, finalmente tutti gli effettivi sono abili e arruolabili e per l’allenatore salentino questa volta l’imbarazzo riguarda la scelta: con Patierno ci sarà Maiorino o Perez?

Dietro le due potrebbe andare Mastrpietro in un 3-4-3 oppure si potrebbe giocare con il 3-5-2. Un punto di domanda che diventa ottimismo per questo incandescente finale di stagione che la Virtus delle meraviglie giocherà con i playoff già in tasca e con la consapevolezza di poter fare male a chiunque.

Si ricomincia, giovedì 31 marzo alle ore 14:30, con il recupero della giornata 34 con la Turris a Torre del Greco; allo stadio “Liguori” arbitrerà Gabriele Scatena di Avezzano che sarà assistito da Mirco Carpi Melchiorre di Orvieto ed Emanuele De Angelis di Roma 2, con Adolfo Baratta di Rossano quarto ufficiale.

Francesca Rizzo

Articoli correlati

Primavera 1 – Corvino e Trinchera incontrano Cristian Nikolaev Pehlivanov

Redazione

Lecce, Corvino e Trinchera al lavoro per Gotti. Visite mediche per Pierret

Carmen Tommasi

La telenovela continua: benvenuti in casa Brindisi

Redazione

HDL Nardò, ancora insieme a Dalmonte

Massimiliano Cassone

Taranto, stand-by su tutti i fronti

Francesco Friuli

Lecce Primavera, il saluto di mister Coppitelli

Redazione