Sport

Tokyo 2020, la tarantina Pilato subito squalificata dai 100 rana: “Ma cosa ho fatto?”

TOKYO – Infinita e grossa delusione in quel di Tokyo per la tarantina Benedetta Pilato. La campionessa europea in carica dei 50 farfalla ha clamorosamente fallito l’esordio nei 100, i 50 non sono specialità olimpica. L’azzurra, inoltre, è stata addirittura squalificata. La tarantina si era piazzata, infatti, al quinto posto della sua batteria.

“E’ stata una gara orribile, ma poi cosa ho fatto?… Non so davvero perché mi abbiano squalificata. Certo, ho nuotato in maniera orribile, non me lo so spiegare, mi sentivo stanchissima. Troppa pressione? Può darsi”: così ai microfoni Raisport, l’allieva di Vito D’Onghia.

Per l’atleta Pilato sfortunatamente la prima avventura olimpica è già terminata e in malo modo, anche se avrà tutto il tempo per riscattarsi, perchè la vice campionessa mondiale in Korea ha appena 16 anni e mezzo.

Articoli correlati

Basket A2, Nicolai saluta HDL Nardò

Massimiliano Cassone

Lecce, allenatore e tre colpi in una settimana

Tonio De Giorgi

Brindisi Football Club come nel gioco dell’oca

Massimiliano Cassone

Superlega, grande attesa per la nuova Prisma Taranto

Massimiliano Cassone

Oggi inizia l’Europeo dell’Italia ma anche quello del Lecce

Massimiliano Cassone

Lecce, Morente lunedì sarà in città, martedì visite mediche

Massimiliano Cassone