Cronaca

Si presenta in ospedale con ferite alle gambe: agguato a colpi di pistola

TARANTO – I sicari erano in scooter. Hanno sparato dal mezzo in corsa, centrando alle gambe il loro bersaglio: un uomo di 42 anni, il cui nome è già noto alle forze dell’ordine.  Lui se la caverà. È l’ennesimo agguato a colpi d’arma da fuoco che si consuma a Taranto. È successo nella tarda serata di lunedì nel quartiere Salinella. La vittima stava camminando in via Lago d’albano, quando è stato raggiunto alle spalle dal mezzo a due ruote con a bordo due persone: una guidava, l’altra sparava. Diversi colpi, diretti in basso, non volevano -probabilmente- uccidere, ma avvertire, minacciare col sangue.  A soccorrere l’uomo accasciato a terra e sanguinante sono stati un suo amico e alcuni passanti, che lo hanno portato nell’ospedale Santissima Annunziata dove è stato operato. È in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita. Alle indagini stanno pensando gli agenti della Squadra Mobile della questura di Taranto. Che, appena sarà possibile, ascolteranno anche la vittima.

Articoli correlati

San Cesario, in manette ladro “in gonnella”

Redazione

Muore dopo l’asportazione di un tumore, il caso in Procura

Redazione

Università: passa il bilancio consuntivo, 5×1000 ai giovani ricercatori

Redazione

Ancora attentati, bomba nella Q8 di viale Roma

Redazione

Ufficio postale e veleni: “La Giunta non lo sposta perchè è dell’assessore?”

Redazione

Accusati di resistenza a P.U., puntano il dito contro i Poliziotti

Redazione