AttualitàSanità

Fase 2 vaccini, medici di base: “Assurdo, la Regione non ci ha incaricato di somministrarli”

PUGLIA – Alcuni giorni fa tutti i sindacati rappresentativi dei medici di medicina generale hanno sottoscritto un protocollo di intesa a livello nazionale. Stando all’accordo, anche i medici di base avrebbero potuto somministrare i vaccini in questa seconda fase. Alle Regioni è stata concessa libertà nell’organizzazione della campagna vaccinale. E in Puglia “con un colpo di spugna – dice il sindacato Fimmg – ecco che la partecipazione dei medici di famiglia è stata cancellata”.

“Un danno per i pazienti, per le tempistiche, per la popolazione tutta” continuano. Poi l’aut aut: “Se la Regione pensa che dispenderemo certificati per autorizzare questa o quella vaccinazione, assumendoci la responsabilità di quello che non siamo chiamati a fare, sappia che troverà le porte chiuse”.

Articoli correlati

Zes, Fitto: “Polemiche sterili, i fatti dimostrano che la misura è un successo”

Isabel Tramacere

Protesta contro l’Arneo: le associazioni incontrano il sindaco di Brindisi

Andrea Contaldi

Smontaggio della pista ciclabile a Brindisi: la soddisfazione delle associazioni

Andrea Contaldi

Porto di Frigole e Darsena di San Cataldo, accelerata per la riapertura entro agosto

Isabel Tramacere

Carenze ospedale Gallipoli, Pagliaro: riscontro sconfortante in Commissione Sanità

Redazione

Il sindaco di Lecce nella Capitale: incontro con i ministri Fitto, Sangiuliano e Valditara

Redazione