Cronaca

Tre vigili del fuoco morti nell’esplosione dolosa: condannati a 30 anni due coniugi. Per l’accusa volevano intascare i soldi dell’assicurazione

ALESSANDRIA – Per omicidio plurimo aggravato, sono stati condannati marito e moglie, lui di Ostuni, accusati di aver procurata, per intascare il denaro dell’assicurazione, l’esplosione di una cascina in provincia di Alessandria, in cui morirono tre vigili del fuoco.

La condanna per i coniugi è a 30 anni a testa.

La tragedia risale alla notte tra il 4 e il 5 novembre del 2019.

I legali difensori della coppia hanno annunciato il ricorso in Appello.

Articoli correlati

Rissa alla Camera: il deputato salentino Donno esce in carrozzina

Redazione

Moglie denuncia i maltrattamenti, marito si reca in caserma e viene arrestato

Redazione

Rapina violenta in casa di un’anziana: una condanna e un’assoluzione

Redazione

Lecce, truffa da 67 milioni di euro con i Superbonus 110. Dodici indagati

Mario Vecchio

Cocaina in camera da letto, arrestato un 43enne

Redazione

Azzannata da un cane di grossa taglia, non ce l’ha fatta la donna di 98anni

Redazione