Sport

Uno scoglio non può arginare il mare giallorosso: a Verona più di 1000 tifosi del Lecce

LECCE – Questo pomeriggio, alle ore 15:00, allo stadio “Marcantonio Bentegodi” di Verona il Lecce affronterà la squadra di casa in una sfida importante e delicata.

Nei giorni scorsi ha fatto molto discutere la decisione del Prefetto di Verona, Donato Carfagna, che ha vietato la vendita dei tagliandi della gara a tutti i residenti in provincia di Lecce, compresi anche i possessori della famigerata e altrettanto inutile tessera del tifoso.

Una decisione forte scaturita a “causa degli episodi accaduti nell’ultima gara Lecce-Inter, sia all’esterno che all’interno dell’impianto”, scelta severa e opinabile.

E dunque la squadra giallorossa scenderà in campo non solo senza i suoi Ultrà ma anche senza tante presenze che sarebbero arrivate, come un fiume in piena, nella città veneta.

Come cantava Lucio Battisti però, “Come può uno scoglio arginare il mare?”, non può infatti, perché quella giallorossa non è una tifoseria, ma è un popolo che nonostante tutto si ritrova in ogni dove, in ogni stadio, in ogni parte d’Italia e, come per magia, saranno più di mille i tifosi del Lecce, residenti al nord che hanno acquistato il biglietto per assistere all’incontro, 1041 per l’esattezza il numero dei tagliandi staccati per il settore ospiti dello stadio scaligero.

Sarebbero potuti essere di più senza un divieto poco comprensibile ma ciò nonostante non mancherà incitamento e colore giallorosso.

M.C.

Articoli correlati

Stagione 2021-22: il 7 luglio la presentazione delle maglie, ci sono delle novità per i tifosi

Redazione

L’Enel prepara il riscatto per Santo Stefano

Redazione

Taranto, Zelatore vicina alla presidenza

Redazione

Problemi per Corini… di abbondanza. Striscione per Lorusso e Pezzella allo stadio

Redazione

Brindisi: si alza l’asticella delle ambizioni

Redazione

Stadio “Via del Mare”: approvato il bando per la cessione, manca l’ok della commissione

Redazione