Sport

LECCE: calciomercato bollente, Deiola vicinissimo

LECCE (di M.C.) – Archiviata la pesante sconfitta interna subita con l’Udinese, maturata dopo un secondo tempo giocato male condito da un gran gol di De Paul, il Lecce deve raccogliere subito i cocci e da mercoledì pomeriggio con la ripresa degli allenamenti, pensare solo alla sfida di lunedì sera prossimo al “Tardini” con il Parma.

Lasciarsi alle spalle le negatività senza farsi distrarre anche dalla voci di mercato che sono tante.

E proprio sul calciomercato così come confermato nel dopo gara con i friulani dal presidente del Lecce Sticchi Damiani e dall’allenatore giallorosso Liverani, ci si muoverà alacremente.

Manca solo l’ufficialità all’arrivo dal Cagliari di Alessandro Deiola, in prestito con diritto di riscatto, centrocampista classe ‘95.

Molto probabilmente sono quattro le pedine che saranno acquisite; oltre a Deiola dovrebbe arrivare un altro centrocampista e piacciono molto i profili di Artur Ionita, classe ‘90, sempre del Cagliari, e Danilo Cataldi, classe ‘94 in forza alla Lazio, e anche Mehdi Bourabia, 28 anni, di proprietà del Sassuolo ma potrebbe esserci qualche nome a sorpresa che ancora non è stato individuato da nessuno. Mentre per rinforzare la difesa i fari sono puntati sul difensore del Torino Koffi Djidji, che era sulla lista delle uscite della società granata ma nelle ultime ore rivalutato da Mazzarri e dunque l’ipotetica trattativa potrebbe complicarsi.

La linea da seguire in fase di entrate sarà questa, due centrocampisti, un difensore centrale ed un trequartista e qui, in questo delicato ruolo, c’è un rinnovato interesse per Riccardo Saponara, già seguito in estate ma finito poi in prestito dalla Fiorentina al Genoa dove però non ha avuto molta fortuna in questo girone d’andata tra scelte tecniche e qualche noia fisica.

Ai prossimi obiettivi si aggiunge il ritorno di Giulio Donati che ha esordito contro l’Udinese fornendo una buona prova.

Ci sarà tempo fino al 31 gennaio alle ore 20:00 per depositare i nuovi contratti, il Lecce però avrebbe bisogno di centrare quanto prima gli obiettivi giusti, indipendentemente dai nomi e di altre trattative segrete che ancora non sono state svelate.

Articoli correlati

Calcio femminile, il Lecce Women premiata a Montecatini

Redazione

Virtus Francavilla, a Potenza per voltare pagina

Redazione

Virtus Francavilla: per il post Calabro in pole Gorgone

Redazione

Lecce, a Firenze solo tifosi con la Tessera. Per ora

Redazione

Taranto, caccia al nuovo allenatore

Redazione

A.C. Nardò sul piede di guerra: Donadei e Vincenti incontrano Gravina

Redazione