Cronaca

Calci e pugni alla convivente, 16 anni di violenze anche davanti ai figli

LATIANO- Calci, schiaffi e pugni alla convivente, per futuli motivi. La storia si ripete stavolta a Latiano, dove i carabinieri sono dovuti intervenire e hanno sottoposto al provvedimento di allontanamento dalla casa familiare un disoccupato del luogo. Quelle violenze, però, andavano avanti da almeno 16 anni.

I fatti risalgono alla serata del 3 dicembre scorso, quando, su segnalazione della donna, i militari operanti sono intervenuti presso la loro abitazione. L’uomo, notando l’arrivo della pattuglia, è salito a bordo dell’auto, allontanandosi a forte velocità, venendo tuttavia bloccato poco dopo. Nella circostanza, è stato altresì riscontrato positivo all’alcol, con un tasso superiore al limite consentito. La patente di guida è stata ritirata. La vittima ha inoltre dichiarato di subire violenze, umiliazioni e maltrattamenti costantemente dall’inizio della loro relazione, avviata nel 2003, anche in presenza dei figli minori, precisando di non aver mai denunciato per timore di ritorsioni.

La donna è stata poi portata al pronto soccorso dell’ospedale di Mesagne, dove è stata giudicata guaribile in tre giorni.

Articoli correlati

All’interno del capannone 38 bancali di pellame rubati, denunciato

Redazione

Xylella, nuovi focolai a Brindisi. Coldiretti: “Si intensifichi lotta a sputacchina”

Redazione

Racale, 372 grammi di marijuana in casa e un bilancino: arrestato 50enne

Redazione

Ruba energia elettrica per oltre 100mila euro: nei guai imprenditore di Collepasso

Redazione

17 coltellate alla fidanzata, 30enne condannato a dieci anni

Redazione

Auguri con furto a casa dell’amica

Redazione