Attualità

Lavorare per vivere: Ugl dice basta alle morti bianche

LECCE – Hanno nomi e cognomi le sagome, ben 77, che in mattinata campeggiano in Piazza Sant’Oronzo. Rappresentano le altrettante persone che, soltanto lo scorso anno qui in Puglia, hanno perso la vita nei luoghi di lavoro.

È così che il sindacato Ugl ha scelto di sensibilizzare l’opinione pubblica sul triste fenomeno delle morti bianche che in Italia, lo scorso anno, conta 1.133 decessi. Ben 104 in più rispetto al 2017.

All’iniziativa ha partecipato anche il segretario generale dell’UGL, Paolo Capone.

Articoli correlati

Lecce 2050: in un corto i grandi temi per progettare una città euro-mediterranea

Erica Fiore

Assistenza sanitaria estiva, rete potenziata: 20 postazioni e 6 ambulanze

Erica Fiore

Una rete per contrastare le povertà educative, l’evento finale a Le Costantine

Barbara Magnani

Morandi e Fiorello in giro per il Salento

Elisabetta Paladini

A Don Antonio Coluccia il premio Ipogeo 2024

Redazione

A Casarano l’abbraccio a difesa del “Ferrari”

Isabel Tramacere