Attualità

Sanitaservice, Ugl contesta le nomine dei coordinatori

LECCE- L’Ugl, per mezzo del segretario generale Vito Perrone, contesta le recenti nomine dei coordinatori di Sanitaservice, “avvenute -sottolinea- in assenza dei requisiti di legge e dunque in palese contraddizione con la normativa vigente”. Si tratta -continua Perrone- di persone vicine a organizzazioni sindacali e non di nomine giunte attraverso un concorso interno. Perchè tutto questo? Si domanda, il segretario generale, che dopo aver avuto un incontro con il direttore amministrativo dell’Asl di Lecce, Antonio Pastore, chiede un incontro urgente per discutere di questa problematica, per trovare un’eventuale soluzione.

Articoli correlati

Imprese e scuola sempre più vicine. Inaugurato a Brindisi laboratorio di tecnologia meccanica

Redazione

Concessioni demaniali, Quinto: la Regione mette nei guai dirigenti comunali

Redazione

Mercatone Uno: “Ammortizzatori sociali, come soluzione tampone”

Redazione

Affitta “case fantasma” a Baia Verde, denunciato un tarantino

Redazione

Anche a Pasqua la spesa è solidale

Redazione

“Tute ed amianto”, ricorso respinto: in assenza del nesso causale, nessuna responsabilità per il datore di lavoro

Redazione