Cronaca

Rapina al market: dipendenti mettono in fuga i banditi. Un arresto

LECCE/CAVALLINO – Ancora un supermercato nel mirino dei banditi: colpito, per la seconda volta in pochi mesi, “Sconto più”, in via Bellini nel rione Castromediano, tra Lecce e Cavallino. Ma stavolta non è andata bene ai rapinatori, messi in fuga dai dipendenti. Sono arrivati in due, alle 21,00, pochi minuti prima della chiusura. Avevano i volti coperti ed erano armati di coltello. L’intervento deciso di cassiere e banconista ha fatto sì che i malviventi arraffassero solo 75 euro e poi scappassero a gambe levate, a piedi, in direzione tangenziale.

Mezz’ora dopo, i carabinieri dell’aliquota Radiomobile hanno individuato e arrestato uno dei due: si tratta di Giovanni Cassiano, 49enne leccese, già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo è uscito allo scoperto dopo essere rimasto nascosto nella campagna poco lontana dal supermercato. Aveva con sé la refurtiva, restituita ai proprietari del market. Si cerca il complice.

Il 14 maggio scorso, lo stesso supermercato ha subito un’altra rapina a opera di un bandito solitario, arrivato in scooter e armato di pistola. Piuttosto magro il bottino, anche allora: 250 euro.

Articoli correlati

Malore per il candidato Ciucci: trasportato d’urgenza in ospedale

Redazione

Rissa alla Camera: il deputato salentino Donno esce in carrozzina

Redazione

Moglie denuncia i maltrattamenti, marito si reca in caserma e viene arrestato

Redazione

Rapina violenta in casa di un’anziana: una condanna e un’assoluzione

Redazione

Lecce, truffa da 67 milioni di euro con i Superbonus 110. Dodici indagati

Mario Vecchio

Cocaina in camera da letto, arrestato un 43enne

Redazione