Cronaca

Lele, lento miglioramento

LECCE – Le notizie sembrano farsi più clementi: al terzo giorno di ricovero nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce per emorragia cerebrale, il bollettino medico di Lele, chitarrista dei Negramaro, parla di un “Quadro clinico stabile, in lento miglioramento“.
La Asl dirama, come ogni pomeriggio da lunedì, le notizie ufficiali:

“Gli esami diagnostici evidenziano un lento miglioramento. C’è cauto ottimismo sulle condizioni di salute di Emanuele Spedicato, dopo la sua seconda notte trascorsa nella Rianimazione.

Il personale sanitario ha sottoposto il paziente a diverse TAC, il cui esito conferma l’evoluzione positiva del quadro clinico del paziente, che permane sostanzialmente stabile. Anche i parametri vitali, monitorati costantemente, continuano ad essere buoni. La prognosi, vista la gravità del caso, resta comunque riservata”.

Lele -Emanuele- Spedicato ha accusato il malore lunedì mattina e un’ambulanza lo ha condotto in ospedale. Da allora l’affetto dei fan non ha smesso un attimo di farsi sentire: per lui, per la moglie Clio che porta in grembo il loro primo figlio, per la band che, dai social, vuol ricambiare almeno una volta al giorno.

“Grazie a tutti per questo caloroso sostegno e questo grande affetto -scrivono i Negramaro su Instagram, sempre copn l’ashtag #ForzaLele- Siamo certi che il nostro Lele lo stia raccogliendo tutto per tornare più forte. Serviranno ancora i vostri pensieri più positivi per i giorni che verranno. Non sarà un’attesa facile ma gli siamo tutti vicini. Saremo forti e pronti per il suo grande ritorno”.

Un semplice post per far sentire che si può essere vicini anche a distanza, con tutta la forza dell’affetto. Che può valicare ogni porta, anche quella, pesante, che protegge il reparto.

Articoli correlati

Fingono furto di un’auto, denunciata coppia a Fasano

Redazione

Ai domiciliari con la droga: nuovi guai per 33enne

Redazione

Scontro auto-moto: grave 44enne

Redazione

Due bar nel mirino: bomba e incendio

Redazione

A caccia con richiami acustici: 4 denunce. Multati anche 4 venditori di funghi

Redazione

Torre dell’Orso: donna rischia di annegare, salvata dai bagnini

Redazione