Sport

Sticchi Damiani e Meluso presentano Delvecchio, il nuovo responsabile del settore giovanile

LECCE (di M.C.) – L’importanza del settore giovanile per una società di calcio che ha progetti ambiziosi assume contorni ben delineati: è una priorità. In casa Lecce è partita la riorganizzazione in vista del prossimo campionato, la società di Via Col.Costadura getta le basi per il futuro. Ne hanno parlato il presidente del sodalizio giallorosso Saverio Sticchi Damiani e il direttore sportivo Mauro Meluso che hanno presentato presso la Sala Stampa del Via del Mare Gennaro Delvecchio, nuovo responsabile del settore giovanile, per lui si tratta di un ritorno. Da calciatore, infatti, ha già vestito in due fasi i colori giallorossi: prima nella stagione 2005-06 siglando 4 gol in 29 presenze e poi nella stagione 2012 scendendo in campo 16 volte.

È il direttore sportivo ad aprire la conferenza descrivendo Delvecchio come uomo dalle grandi qualità umane e di grande spessore, coglie l’occasione per annunciare le operazioni di mercato che saranno ufficializzate nelle prossime ore: il portiere Vigorito, il terzino Fiamozzi e il centrocampista Petriccione.

Subito dopo è il presidente Sticchi Damiani a parlare del settore giovanile e del nuovo responsabile: “Per noi il settore giovanile è una risorsa fondamentale. Ringraziamo Roberto Alberti per il lavoro svolto. Dopo un’attenta analisi su vari profili la scelta è ricaduta su Gennaro Delvecchio, che viene da un anno molto importante e che conosce bene il nostro territorio e può spaziare anche fuori”.

Gennaro Delvecchio si è detto orgoglioso di ritornare nel  Salento dopo la sua esperienza da calciatore ed ha spiegato quelle che saranno le sue linee guida: far ritrovare alle nuove generazioni lo spirito di identità del territorio per fare in modo che non vadano più altrove; poi parla di un altro ex giallorosso, Siviglia, che potrebbe guidare la Primavera e annuncia che Maragliulo guiderà l’under 17.

“Sono orgoglioso che questa società mi abbia scelto. L’obiettivo sarà quello di far ritornare lo spirito d’appartenenza dei ragazzi al Lecce e che non vedano come un sogno quello di approdare in altre squadre. Sarà molto importante il nostro comportamento e l’apertura che avremo. Siviglia? Sì con lui ho già avuto dei colloqui e decisivi saranno i prossimi incontri. Voglio darvi un’anticipazione: Maragliulo guiderà l’under 17”.

Infine è il Presidente a riprendere la parola per spiegare la situazione stadio e per togliersi qualche sassolino dalla scarpa lanciando un monito all’amministrazione sulle spese già sostenute e su quelle da sostenere per la struttura Via del Mare, augurandosi maggiore collaborazione e lo fa partendo dal fallimento del Bari, un campanello d’allarme che deve far riflettere:

“Vedere quello che è successo ad appena 150 chilometri fa aumentare la mia responsabilità come dirigente. Oltrepassare il limite significa rischiare di rovinare tutto e noi dobbiamo pensarlo anche oggi in cui tutto ci va bene. Non voglio attaccare l’amministrazione ma voglio precisare che di un’amministrazione che partecipa ai funerali della squadra, come sta accadendo altrove, non ce ne facciamo niente. Ultimamente abbiamo affrontato le spese dell’impianto d’illuminazione da soli, lo abbiamo dovuto fare per poterci iscrivere al campionato. Ora sono preoccupato per il terreno di gioco. Gli ispettori e l’agronomo della Lega ci hanno detto che deve essere completamente rizollato dopo il concerto dei Negramaro, per poter giocare le gare di campionato, l’intera operazione costerebbe intorno ai 200mila euro. Le spese dovrebbero essere affrontate con le garanzie lasciate dall’azienda organizzatrice del concerto ma sento parlare di un assegno di 20mila euro che servirebbe a ben poco; non vorrei che la Lega praticasse una rizollatura d’ufficio scomputando poi quella somma da quello che ci è dovuto. Ripeto non voglio far polemica ma le cose devo dirle, spero che l’amministrazione passi dalle parole ai fatti dimostrandoci la sensibilità che ha detto di avere nei nostri confronti”.

 

 

Articoli correlati

Il Lecce torna in campo. Parla Liverani

Redazione

L’Enel basket sfida Acea Roma per confermarsi grande

Redazione

Contro Venezia, Brindisi cerca la quinta vittoria consecutiva

Redazione

Per l’Enel Basket è tempo di campionato

Redazione

Berisha a Piazza Giallorossa: “Ringrazio i tifosi, sono sempre con noi”

Redazione

Il Lecce pronto a ridarsi colore dopo una prova sbiadita

Redazione