Cronaca

Aggrediti due agronomi di Tap. Sale la tensione: domani la Bers a Lecce

MELENDUGNO- La denuncia, formalizzata alle forze dell’ordine, arriva da Tap: due suoi agronomi sono stati aggrediti questo pomeriggio nelle campagne di Melendugno mentre erano impegnati in una ricognizione degli ulivi lungo il tracciato del gasdotto.

Sarebbe stata bloccata con una pietra l’auto a bordo della quale erano i due tecnici: un gruppetto di persone non meglio identificate ha danneggiato carrozzeria e pneumatici, per poi dileguarsi all’arrivo delle pattuglie. I due lavoratori hanno provveduto a sporgere denuncia presso gli uffici della Questura di Lecce.

Intanto, sale la tensione in vista dell’arrivo a Lecce, domani mattina, di due rappresentati della Bers, la Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo. Il loro obiettivo è avere un “incontro facilitatore” con le istituzioni locali, in Prefettura.

“Le istituzioni finanziatrici di progetti scellerati dovrebbero incontrare prima i cittadini, sentire i loro pareri e agire di conseguenza, non dovrebbero imporre il loro volere”, attaccano dal Comitato NoTap. Il sindaco di Melendugno aveva chiesto di spostare l’incontro nel suo Comune, con una visita anche al cantiere del gasdotto, ma non c’è stato verso. Da qui la “diffida” del Comitato alle istituzioni locali a incontrare la Bers. “Ci faremo sentire”, aggiungono gli attivisti.

Articoli correlati

“Legge antidiossina accordata con Ilva?”, indagini della Finanza

Redazione

Operai Alba Service a scaricare legna per il consigliere? Procura apre un’inchiesta

Redazione

Salvemini propone il sorteggio degli scrutatori

Redazione

Trivelle nello Ionio, contionua la battaglia del M5S

Redazione

Un cane pestato, uno scomparso e cucce bruciate. Residenti in allarme: “non è un caso”

Redazione

Inchiesta “favori e giustizia”, in udienza chiesto l’ascolto di alcuni magistati

Redazione