Cronaca

Scomparso un bambino, scatta l’allarme: ritrovato a Bologna

LECCE- Una fuga di dodici ore o poco meno, ma con un giallo che ora la Polizia sta provando a sciogliere.

Un bambino di dodici anni è scomparso dalla mezzanotte a Otranto e, fortunatamente, è stato ritrovato vivo in mattinata a Bologna. A lanciare l’allarme è stato il responsabile della comunità educativa Chora-Angeleide, dove il piccolo, di nazionalità pachistana, era ospite in quanto minore non accompagnato.

Ore cariche d’ansia: in Prefettura, a Lecce, alle 11 si è tenuta la riunione del tavolo per programmare le ricerche, alla presenza di vigili del fuoco e Protezione civile. Poi, però, la buona notizia: il 12enne è stato rintracciato a Bologna ed è stato sottoposto a procedure di identificazione.

Non si sa come il piccolo si sia allontanato e chi lo abbia aiutato a raggiungere l’Emilia Romagna. Di certo non può aver fatto tutto da solo, a maggior ragione per il fatto che a quell’ora non ci sono mezzi pubblici come treni o autobus che partano da Otranto e che gli abbiano consentito di raggiungere almeno Lecce. Su questo sono in corso indagini da parte del locale commissariato.

Articoli correlati

Sorpreso con arma clandestina in casa, in manette 44enne

Redazione

Provincia, bilancio del commissario: un milione per salvare Isolaverde

Redazione

Anziano muore sotto un treno, ipotesi suicidio shock

Redazione

Volantino contro le forze di polizia: individuati i responsabili, denunciati tre attivisti

Redazione

Poliziotta Vs Questura: quando un encomio non basta

Redazione

Brindisi si prepara ad accogliere 1700 migranti

Redazione