Sport

Il Lecce rallenta e prende solo un punto: 0-0 a Fondi

FONDI – Il Lecce rallenta a Fondi dove deve accontentarsi di un pareggio. Nel primo tempo la squadra leccese ha avuto rarissime fiammate e ha giocato con una marcia ridotta, meglio la seconda frazione di gioco quando le occasioni per andare in gol sono state più numerose. Ma non si è visto il solito Lecce e un pizzico di determinazione e velocità in più avrebbe sicuramente dato un esito diverso. Il Fondi, infatti, non è sembrato insuperabile: i laziali hanno dimostrato una buona solidità e organizzazione di gioco, ma quasi mai hanno impensierito il portiere Perucchini. Nella formazione di partenza Liverani ha rinunciato anche a Mancosu (rimasto in panchina per tutta la partita) e ha presentato Pacilli dietro le due punte Torromino e Di Piazza. Al centro cella difesa la coppia Cosenza-Drudi.
Nel primo tempo sono i padroni di casa ad avere le occasioni migliori. La prima, però capita a Torromino, al 20′, l’attaccante servito da Arrigoni entra in area, ma la sua conclusione è respinta da Paparusso. Al 30′ ancora la squadra giallorossa ci prova con Tsonev, conclusione centrale e parata dal portiere dei laziali. Due minuti più tardi si fa vivo il Fondi: combinazione Corvia-Lazzari con tiro di quest’ultimo che impegna a terra Perucchini. La squadra di Mattei prende coraggio e al 35′ ha una ghiotta occasione con l’ex giallorosso Corvia: il lancio è di Galasso, ma il tiro dell’attaccante, da buona posizione, è fuori specchio. Il Lecce non riesce a incidere come vorrebbe, la manovra è spesso lenta e prevedibile. Il tempo si chiude con la conclusione di Addessi deviata da Perucchini.
All’8′ del secondo tempo Di Piazza scatta sul filo del fuorigioco, ma Elezaj riesce a dirgli di no con la schiena. La risposta dei padroni di casa con un tiro Lazzari parato da Perucchini. Al 16′ Liverani richiama Pacilli e inserisce Persano (rientrato dal Modena); al 21′ girata di Di Piazza, poi Tsonev riprende la respinta e mette in mezzo dove una deviazione favorisce l’intervento di Elezaj. Al 24′ occasione per i padroni di casa: il Lecce riparte male e favorisce il contrattacco del Fondi che con Corvia mette un po’ di brividi: il suo destro è deviato in angolo da Ciancio.  Al 28′ Lepore scodella in mezzo, Tsonev in tuffo di testa centra il palo. Al 39′ buona occasione per Paparusso, ma calcia debole e centrale. L’ultima occasione capita a Persano con una conclusione dalla distanza, ma la porta di Elezaj resta immacolata. Fondi e Lecce dividono la posta in palio, va bene ai laziali che c’entrano il settimo risultato utile consecutivo. Anche ai giallorossi che si devono accontentare. Adesso la squadra leccese osserverà un turno di riposo, alla ripresa affronteranno la Paganese in trasferta.

RACING FONDI
Elezaj; Galasso, Vastola, Ghinassi, Paparusso; Quaini, De Martino, Ricciardi; Addessi, Corvia (40’st De Sousa), Lazzari (44’st Mastropietro)
Allenatore A. Mattei

LECCE
Perucchini; Lepore, Cosenza, Drudi (35’st Riccardi), Ciancio; Armellino, Arrigoni, Tsonev; Pacilli (16’st Persano); Di Piazza, Torromino (40’st Dubickas)
Allenatore F. Liverani

Arbitro: Dionisi di L’Aquila

Note: ammonito Lepore. Recupero: pt 0′, st 4′

Articoli correlati

Lecce, copertura stadio: la settimana prossima sarà presentato il secondo business plan

Redazione

Giochi del Mediterraneo: la prossima settimana in esame il secondo business plan

Redazione

Gotti, sindaco mancato: ha convinto il Lecce e i leccesi

Tonio De Giorgi

Taranto, Capuano – Giove: passi avanti per la continuità

Francesco Friuli

Volley/B, Green Volley tra conferme e nuovi arrivi

Massimiliano Cassone

Virtus Francavilla, dopo il diesse, spazio al mister e al bomber

Massimiliano Cassone