Cronaca

Muore dopo l’immersione, tragedia alle Cesine

VERNOLE- Una battuta di pesca, con maschera e pinne, nel mare in prossimità delle Cesine, si è trasformata in tragedia. Brizio Maggiore, 80 anni di Calimera, è morto non appena è uscito dall’acqua per arresto cardio circolatorio. Aveva raggiunto località Ultima Spiaggia a bordo della sua moto e si era immerso. La morte è avvenuta alle 13,30 circa. Si è sentito male e si è accasciato al suolo. Era solo e senza documenti. L’uomo è stato identificato dal numero di targa. All’arrivo del 118 era già morto e i tentativi di rianimarlo sono stati inutili. Sul posto per le indagini la Capitaneria di Porto di Otranto. Il Pm di turno ha disposto la restituzione della salma alla famiglia.

Articoli correlati

Non solo Taranto. Indagine epidemiologica estesa anche a Lecce e Brindisi

Redazione

Gallipoli, tenta di rubare uno scooter: in manette turista

Redazione

Fiamme nello scantinato, a fuoco cinque auto

Redazione

Non solo San Cataldo, urge manutenzione canali

Redazione

La parrocchia accoglie giovane coppia sfrattata. L’appello per trovare casa o lavoro

Redazione

A fuoco due escavatori: mistero a Surbo

Redazione