Sport

Ecco i sorteggi dei “Quarti” dei play off di Lega Pro: c’è Lecce -Alessandria. Meluso: “Una pre-finale”

LECCE – (t.d.g.) Sarà l’Alessandria l’avversaria del Lecce nel doppio confronto dei quarti di finale dei play off di Lega Pro. Il sorteggio è stato effettuat questo pomeriggio nella sede della Lega di Firenze. La partita di andata si giocherà alle ore 20,30 al Via del mare, quella di ritorno ad Alessandria con diretta su Rai Sport alle ore 18. Ecco gli altri accoppiamenti:

Parma-Lucchese

Livorno-Reggiana

Pordenone-Cosenza

Ecco cosa ha dichiarato il direttore sportivo Meluso dopo il sorteggio di oggi pomeriggio. “Nei Quarti di Finale affronteremo una squadra che prima o poi avremmo incontrato. Magari, con un regolamento più logico Lecce e Alessandria si sarebbero affrontate più in la. La reputo una sorte di pre-finale, visto che entrambe le squadre si sono classificate seconde nei rispettivi gironi – dichiara Meluso, direttore sportivo del Lecce -. Alla fine, comunque, cambia poco, veramente poco. Siamo pronti per queste sfide. Il nostro prossimo avversario dispone di un organico di primissimo valore e ben figurerebbe nella categoria superiore, come noi del resto. Per questo l’ho definita una sorta di finale anticipata, bene inteso che, andando avanti, il cammino sarà non certo agevole. A mio modo di vedere Lecce e Alessandria sono tra le migliori formazioni delle 60 dell’intera Lega Pro”. Il direttore sportivo giallorosso esprime anche un giudizio tecnico sulla formazione piemontese. “Hanno un potenziale offensivo di grandissima qualità, con giocatori che hanno fatto bene in categorie superiori, come Gonzalez. Noi non siamo da meno, sono molto fiducioso. In generale giocare il ritorno in casa è un vantaggio, però, vista la storia recente dell’Alessandria proprio questo fattore potrebbe avere una valenza negativa per loro – afferma -. Della squadra piemontese conosco molto bene Nicco, per averlo avuto a Frosinone”. Il dirigente giallorosso esprime anche un giudizio sulla partita di ritorno contro la Sambenedettese. “Mi ha trasmesso grande fiducia per il futuro, che non è stata minimamente intaccata dal sorteggio – conclude -. E poi, grazie alla spinta del Via del Mare, la squadra si è espressa secondo le sue potenzialità, su livelli eccellenti, grazie al lavoro di mister Rizzo e del suo staff e che ci fanno pensare positivo per l’immediato futuro. Il risultato di ieri sera ci sta stretto e non mi preoccupa il fatto di non essere riusciti a far gol”.

In caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; verificandosi ulteriore parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ ciascuno e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore. Semifinali (martedì 13 e mercoledì 14) e finale (sabato 17 giugno) si giocheranno al Franchi di Firenze in gara unica. La vincente di Parma -Lucchese affronterà la vincente di Pordenone-Cosenza mentre  chi si qualificherà tra Lecce e Alessandria affronterà la vincente di Livorno-Reggiana.

Articoli correlati

Virtus Francavilla: tre le amichevoli precampionato

Redazione

Il Taranto aspetta i gol di Clemente

Redazione

Gallipoli, play off? perchè no

Redazione

Primavera 2: i convocati di Grieco

Redazione

Casarano, Occhiuto si accasa al Savoia

Redazione

Lecce, ufficiale Pettinari. In arrivo Palombi. Passi avanti per Lamanna

Redazione