Cronaca

Tragedie della strada, due vittime a Nardò e Francavilla

NARDO’-Probabilmente, ma lo accerteranno i vigili urbani, l’asfalto bagnato le ha fatto perdere il controllo dell’auto, una Renault Clio, che è finita fuori strada cadendo in una scarpata e non lasciando scampo alla donna alla guida.

È deceduta sul colpo Sabrina Quarta, di Leverano, residente a Nardò. Proprio sulla provinciale che collega i due paesi è avvenuta la tragedia della strada che, nella mattinata dell’8 marzo, porta via una giovane donna. A nulla sono valsi i soccorsi dei sanitari del 118. ai vigili del fuoco è invece spettato il compito di tirare fuori la donna dalle lamiere dell’auto accartocciata. I rilievi e la ricostruzione di quanto accaduto sono affidate alla Polizia Locale neretina.

Poche ore dopo, nel primo pomeriggio, un’altra tragedia della strada si è consumata sulla provinciale Francavilla-Ostuni: un’auto è finita fuori strada ed è morto Salvatore Lopalco, 37 anni, di Francavilla, titolare di una gioelleria in paese. Anche in questo caso la causa dell’incidente potrebbe essere l’asfalto bagnato. Sulla stessa strada, una settimana fa morì una donna di 40 anni di San Michele Salentino.

Articoli correlati

Sparatoria a Brindisi, a Lido Risorgimento, due feriti

Andrea Contaldi

Salve, scontro sulla via per il mare. Tre feriti, due in codice rosso

Redazione

Taurisano, botte al fratello e alla madre. Arrestato 39enne

Redazione

Ingegnere sconosciuto al fisco: non dichiarati 280mila euro

Redazione

Lei lo lascia, lui s’impicca: la tragedia a Surbo

Redazione

Trepuzzi, accoltellamento in strada: arrestato 30enne

Erica Fiore