Cronaca

Precipitano in un canalone: morte un centinaio di pecore

LECCE – Strage di pecore in una zona di campagna a ridosso dello svincolo per Castromediano, sulla tangenziale est di Lecce. Nel tentativo di sfuggire ad un branco di cani randagi, gli animali in fuga, terrorizzati, sono caduti in un canalone ai bordi della strada a scorrimento veloce. Circa cento gli animali da pascolo morti dopo essere precipitati nella scarpata, rendendo vano il tentativo del pastore di riportarli all’ovile. Un danno ingente per l’agricoltore proprietario del gregge, Luigi Carlá, il quale ha lamentato anche il presunto ritardo nei soccorsi che, a suo dire, se fossero arrivati prima avrebbero permesso di salvare qualche animale. Nelle prossime ore le carcasse degli animali saranno smaltite con un intervento da parte di una ditta di conferimento di rifiuti speciali.

Articoli correlati

In preda ai fumi dell’alcol, botte e minacce alla moglie: arrestato

Erica Fiore

Mondo della giustizia in lutto: si è spenta la magistrata Stefania Mininni

Erica Fiore

Sparatoria a Brindisi, a Lido Risorgimento, due feriti

Andrea Contaldi

Salve, scontro sulla via per il mare. Tre feriti, due in codice rosso

Redazione

Taurisano, botte al fratello e alla madre. Arrestato 39enne

Redazione

Ingegnere sconosciuto al fisco: non dichiarati 280mila euro

Redazione