AttualitàPolitica

Blasi: il PD deciderà dopo referendum per gestione delle poltrone. Strizzano l’occhio al “vecchio Delli Noci”

LECCE-La decisione di votare si al referendum non c’entra niente con l’accattivarsi i renziani rispetto alla volontà di esser candidato sindaco per Lecce. Sergio Blasi lo dice chiaramente ma altrettanto chiara è la rabbia per i ritardi del suo partito. “Non sceglieranno prima del 4 dicembre per capire quante poltrone avranno a disposizione se vince il Si od il No”.

Il Pd avrebbe dovuto già decidere di fare le primarie di coalizione convincendo gli alleati che sono l’unica scelta di unità.Invece di lavorare contro ” i 10 anni di disastri del governo Perrone, una parte del pd strizza l’occhio a colui che mai ha votato una volta contro il sindaco e malgrado l’età, Delli Noci, oltre a essere co-responsabile del disastro governativo ha la testa nel passato”.

Articoli correlati

Via Gallucci poco sicura per i pedoni, dopo la denuncia spuntano nuove strisce

Redazione

Concessioni demaniali, la provocazione del Codacons: “Spiagge private gratis”

Redazione

Curare i tumori pediatrici con farmaci sperimentali: l’obiettivo del Policlinico di Bari

Mariella Vitucci

Pagliaro: “Risultati straordinari ottenuti dal Movimento Regione Salento”

Redazione

La Puglia potrà contare su sei europarlamentari: ecco chi sono

Erica Fiore

Premiato uno studente del Cezzi De Castro Moro di Maglie al Festival Internazionale dell’Economia di Torino

Mario Vecchio