Attualità

Dalla Cina a Lecce: l’imprenditoria d’Oriente viene a conoscere il Salento

LECCE- Un’iniziativa del governo cinese in favore dell’imprenditoria li ha portati fino a qui, prima tappa: Lecce. Si tratta di 30 imprenditori dagli occhi a mandorla che guidati dal Professor Claudio Petti, docente del Dipartimento dell’Ingegneria e dell’Innovazione dell’Università del Salento, dal 14 al 16 Novembre visiteranno la città barocca per conoscerne ogni sfumatura, dalle innovazioni alle politiche industriali.

Ad accoglierli il Presidente della Provincia Antonio Gabellone, che racconta di un Salento sempre pronto ad aprire le porte a chi ama investire e scommettere sul futuro del territorio. “Sono le occasioni come questa– dice- che consentono alle culture di conoscersi e perchè no stringere rapporti collaborativi che possono soddisfare tutti“.

Operano prevalentemente nel settore manifatturiero tradizionale ma anche nei settori più avanzati come quello comunicativo e dei servizi. Sorridono e si dimostrano entusiasta ricevendo in dono un libro sulla storia di una terra nella quale sperano di poter tornare  -dicono- magari per una nuova collaborazione.

Articoli correlati

Torre Pali, Lecci: porto a rischio per la Soprintendenza

Redazione

Bollettino covid, 772 nuovi casi in Puglia: 39 nel Leccese. Lopalco: “Scenario preoccupante. Limitate al minimo ogni contatto sociale”

Redazione

Auto in fiamme nella notte, si indaga

Redazione

Macabro ritrovamento: corpo di una donna in una pajara

Redazione

Gruppo cittadino per il no all’autovelox. A far vedere le stelle ci pensano le multe

Redazione

E ora Baia Verde si sveglia con un’invasione di ranocchie

Redazione