Cronaca

Fatale schianto nel Tarantino: muore 26enne. Ad Altamura è lutto cittadino

LIZZANO –Un fine settimana nero sulle strade e la scia di sangue non si arresta. Dopo la strage di domenica mattina sulla Castellaneta – Laterza e il centauro 28enne morto a Taranto, c’ è ancora una vittima dell’asfalto e diversi feriti. All’una del mattino è morto Leonardo Panariti, 26enne di Lizzano. Ha perso il controllo della sua auto, una Dacia, ha iniziato a sbandare sino a quando l’auto si è ribaltata più volte finendo la sua corsa sul lato. Le lamiere lo hanno schiacciato.

Stava rientrando a casa e non ci è mai arrivato. L’incidente è avvenuto su un rettilineo e ora sono in corso le indagini. Ad Altamura intanto il sindaco giacinto forte ha proclamato il lutto cittadino. Erano amici da sempre i 5 ragazzi morti sull’asfalto alle 8 del mattino mentre andavano al mare. Addosso avevano i costumi da bagno.

Sulla Opel che si è schiantata con la Passat guidata dal 33enne Ippolito Galli c’erano Maria Rosaria Fiore, infermiera; Vincenzo Gallo, che proprietario di una lavanderia industriale nel centro della città, Angelo Ancona, un falegname; Marisa Lorusso, commessa; Milena Giannulli che lavorava con il padre in un negozio.

Articoli correlati

Per i braccianti turni massacranti e notti nel tugurio: arrestati imprenditore e “caporale”

Redazione

Campi da golf e nuovo cemento, si scalda la discussione

Redazione

Incidente sul lavoro: folgorato operaio

Redazione

Schianto in scooter, grave 69enne

Redazione

L’interdittiva antimafia mette fuori gioco La Cascina: esclusa dalla gara mense Asl

Redazione

Bilancio Gdf: lotta al crimine via mare, via terra, via cielo

Redazione