Cronaca

Imprenditore aggredito e rapinato in pieno giorno

LECCE- Colpito in pieno volto con un pugno e rapinato dei soldi che da lì a qualche minuto avrebbe dovuto depositare in banca. E’ la brutta avventura capitata ad un  imprenditore  41enne in pieno giorno. Erano le 15, quando l’uomo, dopo aver parcheggiato la sua vettura, si stava recando nei pressi della Banca Popolare Pugliese, era in viale Marche, quando è stato avvicinato da due malviventi col il volto coperto da caschi integrali. Ad un accenno di reazione, dopo che i due gli hanno sottratto il denaro che la povera vittima avrebbe dovuto depositare in banca, non hanno esitato a colpirlo con un pugno, poi sono fuggiti a bordo di una moto di grossa cilindrata, non prima di avergli sottratto una busta contente 20mila euro.

E’ stato un automobilista di passaggio che accortosi di quanto era appena accaduto ha chiamato le forze dell’ordine.

Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia, che ora stanno conducendo le indagini. Non è escluso che i due malfattori abbiano seguito l’uomo, ben sapendo che a quell’ora avrebbe depositato del denaro in banca.

Articoli correlati

Gioielliera picchiata e rapinata, due 20enni incastrati dalle immagini

Redazione

Accademia di Belle Arti, inaugurato anno accademico

Redazione

Troppi morosi, gli amministratori si fermano. Case popolari nel caos

Redazione

Abusi sui nipotini, nonno “orco”condannato a 14 anni

Redazione

Spaccio da casa, torna in carcere 36enne

Redazione

Acquista prodotti ittici per 30mila euro, ma paga con un assegno falso: denunciato

Redazione