CronacaEconomia

Borse di studio a rischio, Link e Rete Puglia chiedono intervento del Miur

LECCE-  Per migliaia di studenti pugliesi, idonei alle borse di studio, è ancora attesa. A causa di lungaggini burocratiche deve essere tuttora ripartito il fondo statale per il diritto allo studio e, quindi, il loro invio agli studenti non è ancora avvenuto. Questo ritardo, denunciano link e rete della conoscenza, che chiedono l’intervento del Miur, “non solo stravolge il significato delle borse, rendendole dei meri rimborsi, ma rischia di provocare un effetto moltiplicatore nelle regioni dove si attende l’erogazione delle borse straordinarie per gli studenti esclusi causa ISEE.

Il 5 maggio si terrà una riunione della conferenza Stato – Regioni, organo che, con il suo parere sulla ripartizione delle risorse, avvia definitivamente l’iter necessario ad assegnare ed erogare le borse di studio. L’auspicio è che nella riunione sia approvato definitivamente il riparto del fondo e che si proceda nell’immediato ad inviare le borse di studio e quelle dei secondi bandi.

Articoli correlati

Dai vigili del fuoco l’allarme al Prefetto: “mancano mezzi e personale”

Redazione

L’allarme dell’Antimafia: “Boom di droghe sintetiche e turismo sorvegliato speciale”

Erica Fiore

Spaccio e boss che “dominano” dietro le sbarre: DIA, il primo report del 2023

Erica Fiore

Rissa all’esterno della discoteca: 5 denunce

Redazione

Taranto, sparatoria Tramontone: la svolta

Redazione

Perder il controllo della propria auto e distrugge il “Cristo in Croce”

Redazione