CronacaPolitica

Piano Farmacie, condannati ex Sindaco e Presidente Ordine: assolti i 13 consiglieri, tra cui Vitali e Iurlaro

FRANCAVILLA FONTANA- La vicenda dei presunti favori alla base del nuovo piano farmacie di Francavilla Fontana giunge al capolinea: il Tribunale di Brindisi ha condannato l’ex sindaco Vincenzo Della Corte, oltre all’attuale presidente dell’Ordine dei Farmacisti di Brindisi, Gabriele Rampino, e a due funzionari comunali, Pietro Incalza e Giuseppe Zullino, a pene che oscillano da un anno a due anni e quattro mesi. I quattro sono stati interdetti dai pubblici uffici per tutta la durata della pena. Assolti invece i 13 consiglieri comunali della maggioranza di centrodestra che votarono la delibera finita sotto accusa: per il pm Valeria Farina Valaori, avrebbero agevolato Rampino, proprietario di una farmacia nella zona 167, motivo per cui per loro era stata chiesta una condanna a un anno e sei mesi per abuso d’ufficio.

Dopo quattro ore di camera di consiglio, il verdetto dei giudici li ha assolti. Tra loro, anche il commissario regionale di Fi, Luigi Vitali, e il senatore Pietro Iurlaro.

Articoli correlati

Terrore in casa, banditi a Carmiano e Montesardo: è allarme

Redazione

Gadotto Tap, tecnici ministeriali a San Foca

Redazione

Sbarco con una vittima a bordo: scatta il fermo per i due presunti scafisti

Redazione

Sturdà difende il partito e D’Attis lo commissaria

Redazione

Aziende mafiose fallite: quando lo Stato porta crisi

Redazione

Non si ferma all’alt e cerca di investire vigilessa: arrestato 72enne

Redazione