CronacaPolitica

Regione Puglia: la legge autorizza i portaborse amici e parenti, il codice etico no

BARI- Via libera all’assunzione dei portaborse.  Il Consiglio regionale della Puglia ha approvato, a maggioranza e con il voto contrario del M5S, la legge sul reclutamento del personale per il funzionamento dei gruppi consiliari,i cosiddetti portaborse, senza prevedere -così come chiesto dal M5S- il divieto di stipulare contratti di lavoro con parenti (entro il IV grado) ed affini (entro il II) dei consiglieri regionali.Ciò è stato invece previsto in un ordine del giorno approvato.Potranno anche essere assunti ex consiglieri o ex assessori regionali.

Rinviata dopo le proteste delle Famiglie, l’adesione della Puglia alla Rete Nazionale delle Pubbliche amministrazioni che mettono in atto politiche anti discriminatorie per orientamento sessuale e identità di genere.

Articoli correlati

Terremoto, vigili del fuoco leccesi estraggono un cane dalle macerie: il video fa il giro d’Italia

Redazione

Brucia il bar del lido: nuovo incendio a Punta Prosciutto

Redazione

Occupazione abusiva e modifiche non autorizzate: sequestri al club nautico

Redazione

Unisalento, già 6.500 domande per i test. Il rettore: “Crescita leggera ma significativa”

Redazione

Non invitato alcun docente, Giurisprudenza nega spazio per dibattito sulle mafie

Redazione

Il Pd: “Basta demagogia sugli ulivi”

Redazione